Attualità, Home — 12 febbraio 2018 alle 16:21

LA RICERCATRICE IMPERIESE ANNA TRUINI VINCE LA BORSA DI STUDIO FINANZIATA DAL “GRAN BALLO POPOLARE” IN FAVORE DELL’AIRC/ I DETTAGLI

Anna Truini, giovane ricercatrice ligure classe 1987, si è laureata in Biologia Cellulare e Molecolare all’Università di Genova nel 2011.

di Redazione

TRUINI AIRC

Il “Gran Ballo Popolare”, la serata di musica, spettacolo,  divertimento e impegno ha confermato ancora una volta la generosità dei liguri e il loro sostegno all’AIRC. Obiettivo della serata: raccogliere fondi per finanziare una borsa di studio per un giovane talento del territorio ligure.

Il bando è stato vinto dalla dottoressa Anna Truini, che da gennaio 2018 è titolare della  borsa di studio triennale AIRC  intitolata a Victor Uckmar e lavora nel laboratorio di Oncologia molecolare sotto la supervisione del Prof. Alberto Bardelli all’Istituto per la ricerca sul cancro di Candiolo vicino a Torino. 

Chi è Anna Truini. 

Anna Truini, giovane ricercatrice ligure classe 1987, si è laureata in Biologia Cellulare e Molecolare all’Università di Genova nel 2011. Dopo alcune esperienze all’estero e una borsa di studio all’Istituto Tumori di Genova nel laboratorio “Tumori Polmonari”, guidato dal Prof. Francesco Grossi, ha vinto un posto di dottorato al corso di Oncologia Traslazionale dell’Università di Genova nel gennaio 2014.

Durante il dottorato ha ottenuto un contratto alla Yale University School of Medicine e ad agosto 2015 è partita per gli USA. Mentre era negli Stati Uniti ha vinto una borsa AIRC per l’estero che le ha permesso di prolungare il periodo di studio presso l’Università americana. Ha condotto le sue ricerche sui tumori polmonari nel laboratorio della Prof.ssa Katerina Politi allo Yale Cancer Center.

Il soggiorno negli USA le ha permesso di concludere il dottorato di ricerca e di ottenere il titolo di PhD. È quindi rientrata in Italia nel settembre 2017 per lavorare come post-doc nel laboratorio di Oncologia molecolare sotto la supervisione del Prof. Alberto Bardelli all’Istituto per la ricerca sul cancro di Candiolo vicino a Torino. Da gennaio 2018 è titolare della  borsa di studio triennale AIRC  intitolata a Victor Uckmar.

Gran Ballo Popolare per AIRC    

Fortemente voluto dal Professor Victor Uckmar, presidente del Comitato AIRC Liguria dal 1990 al 2016, il “Gran Ballo Popolare” è stato un evento di grande successo organizzato nel settembre 2016 nella splendida cornice del Porto Antico del capoluogo ligure. Una serata di intrattenimento con musica live e ospiti del mondo dello spettacolo, esibizioni di scuole di ballo e l’estrazione della ‘Lotteria del Mare’, con premi messi in palio grazie alla collaborazione degli stabilimenti balneari di Genova e della Riviera Ligure.

Una grande festa che ha confermato ancora una volta la generosità dei liguri e il loro sostegno all’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro. Con questa iniziativa sono stati raccolti 60.000 euro, destinati al finanziamento di una borsa di studio triennale per un giovane talento del territorio ligure. Il bando è stato vinto dalla dottoressa Anna Truini, giovane ricercatrice genovese.

Voglio ringraziare tutti coloro che hanno contribuito a questo straordinario risultato che ci ha consentito di istituire la borsa di studio intitolata a Victor Uckmar – dice Lorenzo Anselmi, Presidente Comitato Liguria AIRC – Si tratta dell’ulteriore conferma della grande generosità dei liguri che rispondono sempre alle nostre iniziative. Oltre a poter contare su tanti sostenitori, la nostra Regione può vantare grandi eccellenze scientifiche. Per il 2018 AIRC ha deliberato un investimento di 1.820.000 euro per il sostegno di 21 progetti di ricerca negli istituti del nostro territorio. Un risultato che ci rende orgogliosi e ci spinge a fare sempre di più per arrivare a costruire un futuro libero dal cancro”.