Attualità, Cronaca, Home — 7 ottobre 2013 alle 12:40

FUMATA GRIGIA PER I LAVORATORI DELLA COOPERATIVA OTTAGONO, RINVIATA A DOMANI LA FIRMA DELL’ACCORDO

Ancora in stallo la posizione deinove lavoratori della cooperativa “Ottagono” protagonisti del presidio sotto il Comune di Imperia la scorsa settimana. I lavoratori, impegnati nell’ambito di attività di igiene urbana sino allo scorso giugno, erano rimasti fuori dalle assunzioni effettuate dalla Tra.De.Co.SPA per alcuni cavilli contrattuali. Dopo una settimana di braccio di ferro, oggi sono giunti in Comune per ufficializzare […]

di Gabriele Piccardo

Podestà ottagono
Ancora in stallo la posizione deinove lavoratori della cooperativa “Ottagono” protagonisti del presidio sotto il Comune di Imperia la scorsa settimana. I lavoratori, impegnati nell’ambito di attività di igiene urbana sino allo scorso giugno, erano rimasti fuori dalle assunzioni effettuate dalla Tra.De.Co.SPA per alcuni cavilli contrattuali.
Dopo una settimana di braccio di ferro, oggi sono giunti in Comune per ufficializzare l’accordo con il Comune capofila, quello di Imperia, per tornare a lavorare ma ciò non è avvenuto.

Questa mattina, i lavoratori e i rapprwsentanti sindacali son stati informati dall’assessore all’ambiente Nicola Podestà e dal dirigente del settore Giuseppe Enrico, sono stati informati che il dirigente del settore legale Sergio Roggero non avrebbe avuto il tempo di visionare l’accordo facendo slittare la firma a domani.

L’accordo che prevede “l’assunzione” provvisoria dei lavoratori da parte dei comuni di Imperia, San Lorenzo al Mare, Civezza e Costarainera sino a fine mese in attesa che la Tra.De.Co.Spa subappalti un servizio a lei affidato dal capitolato in favore di un’altra cooperativa che si prenderà l’impegno di far lavorare i nove lavoratori per tutta la durata dell’appalto (sette anni). I lavoratori, sino a fine mese, saranno impiegati per 20 ore settimanali che saranno pagate con dei voucher da 10 euro l’ora (7.50 euro al lavoratore, 2.50 euro di contributi).
image