Attualità, Home — 15 marzo 2018 alle 10:24

LIGURIA. TRASPORTI. FRECCIAROSSA GENOVA VENEZIA. PIANA (LN):”A MILANO IN 79 MINUTI. CHI PENSA CHE LE INFRASTRUTTURE NON SERVANO SI SBAGLIA”

Alessandro Piana, capogruppo regionale Lega Nord Liguria, a seguito dell’inaugurazione di questa mattina del Frecciarossa Genova – Milano – Venezia

di Redazione

collage_pianafrecciarossa

“Genova-Milano in 79 minuti. Stamane il nuovo Frecciarossa Genova-Venezia è partito puntuale da Genova Piazza Principe alle 7.05 (con arrivo previsto a S. Lucia alle 11.10). Siamo arrivati a Milano Rogoredo alle 8.24 e a Milano Centrale alle 8,34 Alessandro Piana, capogruppo regionale Lega Nord Liguria, a seguito dell’inaugurazione di questa mattina del Frecciarossa Genova – Milano – Venezia.

Oggi Genova e la Liguria hanno bisogno di collegamenti ancora più veloci e di avere la giusta visione per uscire dall’isolamento. Non possiamo rimanere indietro.

Chi pensa che le infrastrutture moderne non servano a nulla o che addirittura siano qualcosa di negativo si sbaglia perché il nostro territorio non può essere tagliato fuori dallo sviluppo economico del Paese.

Il nuovo Frecciarossa è un altro tassello di collegamento con il resto d’Italia, d’Europa e del mondo. Rappresenta il primo passo verso il futuro, la possibilità di incrementare il turismo, i posti di lavoro e le interazioni fra aziende”.

“Sono soddisfatto per questo importante tassello nel sistema dei collegamenti ferroviari tra la Liguria e il Nord Est. Con il nuovo Freccia Rossa Genova-Venezia, la nostra regione si aggancia, più saldamente, ai circuiti internazionali del turismo e del business” - Aggiunge l’assessore regionale ai trasporti e al turismo Gianni Berrino.

“Entrare nel circuito Freccia – continua Berrino – rappresenta per la Liguria anche un’importante occasione di promozione territoriale con il collegamento con Milano, Brescia,  Vicenza e Verona. Inoltre, con il nuovo orario estivo, le Frecce, Rossa e Bianca per Roma, avranno coincidenze con gli Ic dal Ponente per garantire un servizio più efficace per i pendolari e per i flussi turistici della Riviera dei fiori”.

 
 
 
ballottaggio