Cronaca, Home — 19 marzo 2018 alle 19:19

SFREGIARONO IL VOLTO DI UN GIOVANE MENTRE DORMIVA IN SPIAGGIA. DUE CONDANNE IN TRIBUNALE A IMPERIA/LA STORIA

Aggredirono un giovane che dormiva in spiaggia, provocandogli uno sfregio permanente al viso.
Con l’accusa di lesioni gravi, questa mattina sono stati condannati in Tribunale a Imperia due giovani

di Redazione

hgehfgtwre

Aggredirono un giovane che dormiva in spiaggia, provocandogli uno sfregio permanente al viso. Con l’accusa di lesioni gravi, questa mattina sono stati condannati in Tribunale a Imperia due giovani.

Nel dettaglio, davanti al Giudice Paolo Luppi, A.S.U., 30 anni, che aggredì il giovane in spiaggia con una pietra appuntita, è stato condannato a 1 anno e 6 mesi di carcere (difeso dall’avvocato Stefania Lombardi), mentre H.A., 30 anni, che aggredì la vittima con un coltello, è stato condannato a 1 anno e 8 mesi di carcere (difeso dall’avvocato Davide La Monica, che si è visto accogliere la richiesta di derubricazione del reato da lesioni gravissime a lesioni gravi).

I due giovani aggredirono la vittima mentre quest’ultima si trovava in una spiaggia sita alla foce del fiume Roja, a Ventimiglia, provocandole “lesioni multiple da arma bianca con lesioni permanenti al volto e lesioni non penetrante a livello emicostato sinistro”, giudicate guaribili in 30 giorni.