Attualità, Home — 26 marzo 2014 alle 17:54

PROFESSIONI SANITARIE NON MEDICHE. SASO E GARIBALDI: “FAVOREVOLI ALLA LIBERA PROFESSIONE”

La nuova normativa riconosce, infatti, la possibilità per le Aziende Sanitarie di autorizzare il personale che esercita le professioni sanitarie non mediche a svolgere l’attività che già presta in équipe a supporto del medico, anche singolarmente all’interno dell’Azienda

di Redazione

Alessio Saso

Imperia – “Sono state approvate, nella seduta consiliare odierna, le “Disposizioni in materia di libera professione da parte del personale delle professioni sanitarie non mediche”. Nell’esprimere il loro voto favorevole il Capogruppo Ncd Alessio Saso ed il suo Vice Gino Garibaldi, hanno dichiarato:

“Esprimiamo soddisfazione per l’approvazione di queste disposizioni che, andranno ad incentivare l’occupazione degli infermieri, consentiranno una migliore organizzazione sanitaria sul territorio, garantendo adeguatezza e completezza della risposta assistenziale ai bisogni della popolazione.

La nuova normativa riconosce, infatti, la possibilità per le Aziende Sanitarie di autorizzare il personale che esercita le professioni sanitarie non mediche a svolgere l’attività che già presta in équipe a supporto del medico, anche singolarmente all’interno dell’Azienda e in forma intramuraria allargata secondo le modalità organizzative dell’Azienda stessa. E’ un intervento regionale che, nel rispetto della normativa dello Stato, valorizza l’esercizio dell’attività professionale, allo scopo di assicurare ai cittadini il miglioramento continuo della qualità delle prestazioni, il superamento della lungaggine delle  liste di attesa, nell’ottica di una migliore efficienza generale del servizio sanitario regionale, oltre all’effettiva possibilità, per il cittadino, di vedersi garantita l’erogazione delle prestazioni nell’ambito delle strutture pubbliche in continuità anche a domicilio.”