Attualità, Home — 25 marzo 2018 alle 11:36

PASQUA. REGIONE LIGURIA DONA I “PALMURELI” DEL PONENTE A PAPA FRANCESCO. GLI ASSESSORI GIAMPEDRONE E SCAJOLA IN VATICANO: “UN GRANDE ONORE”/LE IMMAGINI

Regione Liguria ha donato al Papa le tipiche palme di due metri e mezzo di lunghezza, realizzate
dalle aziende artigiane del ponente ligure, intrecciate con un particolare metodo che risale al 1586

di Redazione

palme

“E’ stato un grande onore e una grande emozione partecipare e contribuire con la nostra tradizione alla celebrazione di una festività importante come la Domenica delle Palme, in cui la Liguria è stata protagonista con i suoi Parmureli, le tipiche foglie di palma intrecciate che testimoniano la grande abilità e perizia delle aziende del ponente ligure maestre di questa tradizione”. Lo hanno detto gli assessori regionali Marco Scajola e Giacomo Giampedrone, partecipando questa mattina alla Messa in Piazza San Pietro per festeggiare, di fronte a Papa Francesco, la celebrazione che apre la settimana di Pasqua.

Insieme ai due assessori che hanno partecipato in rappresentanza della Regione Liguria, anche la parlamentare spezzina Manuela Gagliardi. Regione Liguria ha donato al Papa le tipiche palme di due metri e mezzo di lunghezza, realizzate dalle aziende artigiane del ponente ligure, intrecciate con un particolare metodo che risale al 1586, quando Papa Sisto V concesse, proprio a Sanremo, il privilegio di fornire al Vaticano le foglie intrecciate per la Domenica delle Palme.