Home, Imperia, Politica — 30 marzo 2018 alle 15:48

IMPERIA. AFFISSIONE IRREGOLARE DI MANIFESTI ELETTORALI. IL GIUDICE DI PACE ANNULLA LA MULTA ANCHE A LORENZA BELLINI (FRATELLI D’ITALIA) /LA SENTENZA

È stata annullata la multa comminata al presidente del Circolo di Fratelli d’Italia, Lorenza Bellini, per l’affissione di un manifesto elettorale, durante la campagna delle regionali 2015 all’interno di un gazebo

di Redazione

collageehtvsf

E’ stato accolto il ricorso presentato innanzi al Giudice di Pace da Lorenza Bellini, Presidente del Circolo di Fratelli d’Italia, in opposizione alla sanzione amministrativa che le era stata comminata dalla Polizia municipale di Imperia per aver esposto abusivamente alcuni manifesti elettorali in un gazebo al di fuori degli appositi spazi. Lo stesso provvedimento è stato adottato per l’assessore regionale , Gianni Berrino.

La sanzione amministrativa era stata elevata durante la campagna elettorale delle elezioni regionali del 2015 e in tale occasione, oltre a Lorenza Bellini, era stato multato anche Gianni Berrino, ora Assessore regionale e all’epoca candidato nel listino a sostegno di Giovanni Toti e, in solido, la lista Fratelli d’Italia.

L’ordinanza emessa dal Comune è stata annullata per tutti in quanto è stata dimostrata l’insussistenza di prove certe sull’autore materiale dell’affissione: infatti, come scrive il giudice di pace, “non è stato individuato né il responsabile dello stesso (del gazebo) e neppure il soggetto che avrebbe materialmente appeso il manifesto”.

 
 
 
popup