Attualità, Home — 31 marzo 2018 alle 16:03

TURISMO. PONTE DI PASQUA SOTTO LE ASPETTATIVE. RUBAUDO (FEDERTURISMO):”ALBERGHI PIENI SOLO AL 50%, COLPA DELLA NEVE IN MONTAGNA E…”/L’ANALISI

Sono tre i fattori che hanno di fatto scoraggiato i turisti a recarsi verso le località di mare del ponente Ligure.

di Redazione

HOTEL PASQUA

“Non è un ponte pasquale entusiasmante, siamo sotto la metà dell’occupazione totale”. È questo il commento di Giacomo Rubaudo, vice presidente di Federturismo Riviera dei Fiori (Confindustria) in merito alle prenotazioni alberghiere nella città di Imperia per il ponte delle festività di Pasqua. Sono tre i fattori che hanno di fatto scoraggiato i turisti a recarsi verso le località di mare del ponente Ligure.

“La Pasqua bassa, l’anno scorso è stata il 18 aprile, la molta neve ancora presente in montagna e le previsioni del tempo – spiega Rubaudo – ci hanno penalizzato non poco. Il trend si vede solitamente dalle prenotazioni che arrivano attraverso i portali web e già da alcuni giorni abbiamo capito che non sarebbe stato un ponte da tutto esaurito. La neve quest’anno, nel 2017 ne è scesa pochissima, ha orientato i turisti verso la montagna dove i nostri colleghi albergatori hanno goduto di un grande afflusso di turisti. Il clima non ci ha aiutato quest’anno, abbiamo il riscaldamento acceso in hotel al contrario dell’anno scorso in cui avevamo acceso l’aria condizionata per il caldo. 

Malgrado ciò, noi albergatori imperiesi ci siamo fatti trovare pronti aprendo tutte le strutture e siamo ottimisti sperando in un cambio di rotta a partire da sabato su domenica e lunedì di pasquetta. Non ci abbattiamo però, guardiamo verso le prossime festività del 25 aprile  e del 1° maggio”. 

 

 
 
 
ballottaggio