IMPERIA. ISAH. NEGLI IMPIANTI SPORTIVI DI SAN LAZZARO LA 4ª EDIZIONE DI “NON SOLO PER SPORT”. IL DIRETTORE DE FELICE:”IMPORTANTE ATTIVITÀ RIABILITATIVA”/IL PROGRAMMA

Cultura e manifestazioni Home

L’evento, che rientra tra le iniziative organizzate per la giornata mondiale sulla consapevolezza dell’Autismo, nasce all’interno del progetto sportivo che l’I.S.A.H porta avanti da diversi anni

29790855_10214053260859503_3596976947952877568_o

Grande entusiasmo ed energia alla quarta edizione “NON SOLO PER SPORT” organizzata dall’I.S.A.H., Centro di Riabilitazione, in collaborazione con l’Assessorato allo Sport del Comune di Imperia, presso i complessi sportivi in Zona San Lazzaro ad Imperia, l’I.S.A.H..

L’evento, che rientra tra le iniziative organizzate per la giornata mondiale sulla consapevolezza dell’Autismo, nasce all’interno del progetto sportivo che l’I.S.A.H porta avanti da diversi anni.

LUCA DE FELICE Direttore Isah

“È sempre un entusiasmo partecipare a queste giornate, la 4ª giornata è organizzata in tal senso. Lo sport per i nostri ragazzi è un tassello molto importante all’interno dell’attività riabilitativa che corre durante tutto l’anno.

È sicuramente anche un momento di convivialità e di festa che fa sentire i nostri ragazzi partecipi e parte della città di Imperia. Obiettivo principale della riabilitazione è quello di poter reinserire i ragazzi che hanno abilità diverse o delle disabilità all’interno del tessuto cittadino.

Oggi abbiamo diverse associazioni che partecipano a questa manifestazione. Tra tutti credo che saremo tra gli 80/100 partecipanti, a cui si aggiungono tutti gli operatori dell’ISAH e delle altre associazioni. Abbiamo anche la fortuna e la gioia di avere con noi il pluri campione mondiale del calciobalilla, Francesco Bonanno, che dalla prima edizione ci ha sostenuto, ci ha incitato e a cui va il nostro più grande ringraziamento”.

ERIKA FOSSATI Psicomotricista Isah e referente del progetto

“I ragazzi si sono cimentati in diverse discipline, abbiamo incominciato subito con i piccoli nel calcio a cinque. Si sono improvvisati vari giochi di coordinazione oculo motoria , con poi una vera e propria partitella. Sono stati capitanati da tre calciatori della nostra provincia.

Ci siamo spostati in piscina dove c’è stata la staffetta di nuoto dei ragazzi più grandi. Ci sono stati i giochi in acqua, dove per la prima volta abbiamo fatto gareggiare anche i bambini più piccoli.

Poi la mitica partita di pallanuoto, dove c’è la nostra squadra che si allena quotidianamente in questa disciplina.

Nel pomeriggio avremmo invece sia il campionato di calciobalilla, che quest’anno il campionato farà parte per la prima volta di un torneo più grande, per la prima volta viene fatto a livello regionale.

Dall’altra parte, nel bocciodromo comunale, ci sarà il torneo di bocce. Le premiazioni sono previste per le 15.30 e la giornata si concluderà così”.

FRANCESCO BONANNO, Presidente Federazione Paralimpica

Sono qui come ogni anno, ormai è il 4° anno. Vengo sempre a trovare tutti i ragazzi di ISAH, il delegato, che è un nostro carissimo amico e Erika Fossati che è la nostra delegata regionale.

Ogni anno appunto fanno questo campionatino di calciobalilla. Quest’anno c’è la novità che è il primo campionato regionale della categoria DIR, disabili intellettivi relazionali.

È una occasione importante perchè lo sport unisce, è bello stare tutti assieme, ma allo stesso tempo c’è anche agonismo. Il calciobalilla è uno sport che possono fare tutti. È molto aggregante e si divertono tutti quanti”.

[wzslider autoplay=”true” interval=”5000" transition=”‘slide’” lightbox=”true” exclude=”312559"]

Segui Imperiapost anche su: