Home, Imperia — 6 aprile 2018 alle 13:34

IL COMUNE DI IMPERIA “PRESTA” I DIPENDENTI AD ALTRE AMMINISTRAZIONI, MODIFICATO IL REGOLAMENTO. CAPACCI:”PER AIUTARE LE GLI ENTI PUBBLICI PIÙ PICCOLI…”/I DETTAGLI

I dipendenti del Comune di Imperia potranno svolgere attività lavorativa presso altre amministrazioni locali.

di Redazione

Schermata 2018-04-06 alle 12.16.35

I dipendenti del Comune di Imperia potranno svolgere attività lavorative presso altre amministrazioni locali. È questa la decisione della giunta municipale, al fine di aiutare le amministrazioni dei Comuni più piccoli del territorio e per soddisfare le eventuali richieste dei dipendenti.

Per autorizzare il provvedimento, è stato quindi necessario integrare il Codice di Comportamento del Comune di Imperia con l’articolo 18 bis, che prevede “la possibilità per i dipendenti dell’Ente di svolgere attività lavorativa presso altre Amministrazioni locali, nel rispetto della durata media dell’orario di lavoro settimanale non superiore a 48 ore”.

Contattato da ImperiaPost, il sindaco Carlo Capacci ha spiegato le motivazioni di questa scelta.

“Si tratta di una questione di collaborazione tra Enti pubbliciha affermato Capaccinel caso abbiano bisogno di forza lavoro. È utile soprattutto per i Comuni più piccoli e per contribuire a risolvere i loro problemi.

Inoltre – ha aggiuntoè utile anche per permettere ai dipendenti di fare un’esperienza in un Comune diverso e per poter vedere soddisfatte le loro eventuali richieste.

È stato necessario modificare il regolamento - ha concluso – per evitare ogni volta di perdersi in lungaggini burocratiche“.