Attualità, Home — 15 aprile 2018 alle 07:37

HAVANA CLUB COCKTAIL GRAND PRIX: IL BARMAN IMPERIESE ANDREA BENVEGNA IN FINALE MONDIALE A CUBA

Il barman dianese Andrea Benvegna rappresenterà il Regno Unito alla finale mondiale dell’Havana Club Grand Prix 2018.

di Gaia Ammirati

havana-cuba-cocktail-andrea-benvegna-imperia

Il barman dianese Andrea Benvegna rappresenterà il Regno Unito alla finale mondiale dell’Havana Club Grand Prix 2018.

Dopo aver sbaragliato i 12 finalisti della semifinale a Londra, dove lavora da più di 5 anni come Bartender e Assistant Bar Manager, Andrea il 28 maggio incontrerà a Cuba gli altri 39 barman provenienti da tutto il mondo, sfidandoli a “colpi” di rum per creare il cocktail perfetto.

Havana Club Grand Prix 2018, di cosa si tratta

Classificandosi tra le più prestigiose gare internazionali per “bartender“, l’Havana Club Grand Prix è arrivato quest’anno alla 12esima edizione. I concorrenti, provenienti da ogni angolo del mondo, sono chiamati a sfidarsi per realizzare drink originali e moderni, ispirati alla cultura cubana, ma “mixati” con elementi nuovi.

La semifinale a Londra, il vincitore è Andrea Benvegna. Ecco come è andata

“È una delle competizioni più grandi e importanti a livello internazionale – spiega Andrea, contattato da ImperiaPost - ha cadenza biennale. Quest’anno, nel Regno Unito, c’erano 240 iscritti e siamo stati scremati in 12. Alcuni giorni fa, c’è stata la sfida per decretare il rappresentante che andrà alla finale e sono stato il vincitore. La gara è durata dalle 9 del mattino fino alle 20 di sera”.

I drink creati da Andrea Benvegna per la semifinale

“Ho dovuto creare 2 drinkspiega – Uno doveva avere al massimo 5 ingredienti, di cui uno ripetuto 2 volte. Io ho giocato con il rum Havana 7, creando uno sciroppo di quel rum, cucinandolo per far evaporare l’alcool e aggiungendo dello zucchero, sale alla vaniglia per richiamare le colonie di Haiti e aceto di sherry, dolce per esaltare anche l’anima spagnola di Cuba. L’ho chiamato “Havana²”.

Il secondo l’ho elaborato mentre ero in vacanza a Istanbul. Avevo una lista di 10 ingredienti da cui dovevo scegliere il mio ingrediente  ”eroe” insieme al rum. Io ho scelto la banana. Ho ottenuto l’acqua di banana arrostita, sale alla banana, e ho utilizzato un vecchio metodo per preservare la frutta quando non c’era il frigo. Infine, ho decorato con foglie di banana e “parmigiano” alla banana. Per realizzarlo ho congelato una banana senza buccia e l’ho grattugiata, ricavandone delle scagliette che avevano la stessa forma e lo stesso colore del parmigiano. Questo cocktail l’ho chiamato “Banana Havana”.

L’ispirazione per creare i cocktail

“Per creare i miei drinkafferma Andrea – prendo molto spunto dalla cucina sia italiana, in particolare ligure, sia straniera. Per questo scambio molte idee con gli chef, con i quali mi confronto con le tecniche e gli abbinamenti”. 

In vista della finale mondiale a Cuba

“Dal 28 maggio si parte per la finale mondiale a Cubaracconta Andrea – saremo in 40 e io rappresenterò il Regno Unito. Sarà molto dura, ma sicuramente sarà entusiasmante. Ci saranno sfide molto particolari che metteranno a dura prova la creatività. So che avremo un budget per fare la spesa al mercato locale. Inoltre, farà caldissimo e ci saranno situazioni particolari da affrontare a cui non si è abituati se non si è del posto. Come mi preparo? Io sono “freestyle”, le mie creazioni dipendono molto dal momento e dal giorno, seguo l’ispirazione e il background che ho coltivato negli anni”. 

Per sapere di più su Andrea Benvegna:

 
 
 
ITALIE_PC_1980X1080-imperiapost_new