Cronaca, Home — 26 aprile 2018 alle 20:46

E’ TERMINATA LA FUGA DEL DETENUTO MAROCCHINO EVASO DURANTE UNA VISITA MEDICA IN OSPEDALE. FERMATO DALLA POLIZIA STRADALE

E’ terminata nel tardo pomeriggio di oggi, giovedì 26 aprile, la fuga di Abdelhamid Salmane, 25 anni, il detenuto
marocchino, in carcere per tentato omicidio, evaso dall’Ospedale di Sanremo intorno alle 9.15 di questa mattina

di Redazione

arresto fuggitivo

E’ terminata nel tardo pomeriggio di oggi, giovedì 26 aprile, la fuga di Abdelhamid Salmane, 25 anni, il detenuto marocchino, in carcere per tentato omicidio, evaso dall’Ospedale di Sanremo intorno alle 9.15 di questa mattina nel corso di una visita medica.

L’arresto

Il 25enne è stato fermato da una pattuglia della Polizia Stradale poco distante il Commissariato di Sanremo, all’incrocio tra via Fiume e Corso Garibaldi, in pieno centro. Al passaggio degli agenti, il giovane ha cercato in qualche modo di coprirsi il volto, ancora con le manette ai polsi. Un atteggiamento che ha insospettito gli agenti che, una volta riconoscuto nel giovane il fuggitivo Abdelhamid Salmane, hanno proceduto all’arresto. Ora il 25enne si trova in stato di fermo presso il Commissariato di Sanremo.

La fuga

Il 25enne nordafricano, benché in manette, è riuscito a divincolarsi dalla scorta della Polizia Penitenziaria, allontanandosi poi in direzione Corso Garibaldi. Il detenuto, in carcere per tentato omicidio, furto e spaccio di stupefacenti, con fine pena 2030, doveva eseguire un esame radiologico per sospetta Tubercolosi.

Le ricerche

Immediatamente dopo la fuga, erano state avviate le ricerche da parte di tutte le forze dell’ordine. La foto segnaletica del detenuto era stata trasmessa a tutti i comandi della provincia.

Il detenuto ha un curriculum detentivo riottoso e violento. Il timore era che potesse essere un soggetto pericoloso.

L’arresto nel 2013 a Genova per aver accoltellato 4 italiani

Abdelhamid Salmane venne arrestato nel 2013 a Genova dalla Squadra Mobile per aver accoltellato quattro giovani italiani. Il giovane marocchino si era scagliato con un grosso coltello contro i giovani italiani che si erano ribellati a un tentativo di rapina. Il 25enne li aveva fermati con la scusa di una sigaretta.

 
 
 
POPUPOKLANT