Home, Imperia — 28 aprile 2018 alle 19:53

IMPERIA: PROGETTO ALZHEIMER, AL MUSEO DELL’OLIVO L’INCONTRO FORMATIVO. “È FONDAMENTALE ALIMENTARSI CORRETTAMENTE. IN CASO DI DEMENZA…”/FOTO E VIDEO

Si è svolto nel pomeriggio di oggi il convegno presso la sala Museo dell’Olivo di Imperia all’interno del progetto “Imperia Città amica delle persone con demenza”, organizzato dal Comune in collaborazione con la Federazione Alzheimer Italia.

di Redazione

PROGETTO-ALZHEIMER-IMPERIA

Si è svolto nel pomeriggio di oggi il convegno presso la sala Museo dell’Olivo di Imperia all’interno del progetto “Imperia Città amica delle persone con demenza”, organizzato dal Comune in collaborazione con la Federazione Alzheimer Italia.

Il progetto Alzheimer

Il progetto, per il tramite dell’ Assessorato ai Servizi ed alle Politiche Sociali ha lo scopo di innescare un processo di cambiamento sociale per la creazione di una rete di cittadini consapevoli e capaci di relazionarsi con la persona affetta da demenza e con la sua famiglia, facendoli sentire parte integrante della loro Città.

Tema dell’incontro, informare e sensibilizzare sull’importanza della dieta per prevenire l’Alzheimer e per affrontare la malattia nel caso in cui presente.

I relatori dell’incontro

Relatori dell’evento il Dott. Anselmo (Geriatra, gerontologo, neurofisiopatologo – ASL 1 Imperiese), che ha illustrato il progetto di matrice comunale sopra citato Dementia Friendly Community, svolto in collaborazione con ASL 1 Imperiese, Federazione Alzheimer Italia/Liguria e A.LI.SA., il Dott. Zanoni (Specialista in geriatria e gerontologia) – ASL 1 Imperiese) che ha spiegato l’efficacia di una dieta adeguata da somministrare al paziente malato di Alzheimer in particolare se affetto anche da disfagia.

Dott. Roberto Anselmo

“La Regione sta affrontato la riorganizzazione dei servizi per la demenza, creando centri CDCD Centro per la cura disturbi cognitivi e demenza. Dovranno uscire verso fine anno e comprenderanno tutte le forme assistenziali dalla diagnosi alla terapia alla prescrizioni di farmaci al volontariato e alle misure di sostegno a chi assiste questi pazienti. Altra iniziativa è quella della Dementia Friendly Community nata qualche anno fa in Nord Europa, in Liguria sono 2 i comuni già attivati, Recco e Imperia, che consiste nel creare servizi nella comunità a misura dei deficit che ha la persona affetta da demenza, con la finalità di costruire un ambiente che gli consenta di continuare a vivere”.

Dott. Franco Zanoni

“L’alimentazione è importante per far invecchiare meglio le persone. Quando l’Alzheimer colpisce, il tema dell’alimentazione è ancora più importante, perché si può verificare la difficoltà di alimentarsi correttamente. Bisogna essere supportati e agire per tempo, crescendo nella cultura del corretto affiancamento, per migliorare la qualità della vita e rallentare il decadimento avviato”.

Tiziana Naclerio

“Sono la promotrice dell’evento insieme all’assessorato ai Servizi e Politiche sociali. Il tema dell’evento di oggi verte sul modo in cui la dieta può prevenire la malattia e come può aiutare in caso di paziente già malato di Alzheimer. Si parlerà anche dell’inserimento di questo evento all’interno del progetto “Città amiche della demenza”.

 
 
 
POPUPOKLANT