Home, Politica — 31 marzo 2014 alle 10:04

IL GRUPPO NCD CONTRO GROSSO E POILLUCCI: “LA MAGGIORANZA NON HA BISOGNO DI CONSIGLI”

“Il Nuovo Centro Destra non si farà certamente dire, da chi ha contribuito a creare l’ attuale situazione di questa importante struttura sportiva, cosa fare e cosa dire”.

di Redazione

logo nuovo centro destra

Imperia – Il gruppo consiliare NCD  Diego Parodi, Paolo Montesano , Simone Vassallo, ha voluto rispondere ai due consiglieri Grosso e Poillucci sull’argomento della Piscina e del Porto:

“Nonostante il clima primaverile invogli alle prime uscite fuoriporta , gli intrepidi consiglieri dell’ opposizione imperiese non si concedono pause e donano agli imperiesi vere e proprie  perle di saggezza. Perle sicuramente stimolate da chi, non avendo scadenze elettorali, si ritrova a dover impegnare l’ abbondante tempo libero. Sì perché, e la cosa è ormai lampante, anche se i musicisti hanno nomi diversi, il direttore d’ orchestra è unico e solo. Si incomincia così con l’ infortunato comunista Grosso , a cui auguriamo una pronta guarigione, che, nonostante ingessature  varie, risponde alla chiamata alle armi, con alcune precisazioni sulla sua arrogante e lacunosa al limite del ridicolo mozione sulla piscina comunale, dove non si lascia sfuggire l’ occasione di inveire contro NCD, reo di difendere la nuova Rari Nantes; proprio lui, vero esperto di brutte figure, a cominciare dal famoso emendamento salva De Cicco per finire al battibecco con il presidente del consiglio, dove, avendo scarsi argomenti, si è permesso di dargli dello sfigato a mezzo stampa dimostrando una vena discutibile ma una sicura rozzezza e maleducazione.

Il Nuovo Centro Destra non si farà certamente dire, da chi ha contribuito a creare l’ attuale situazione di questa importante struttura sportiva, cosa fare e cosa dire. Nella serata di domenica, ad allietarci con farneticazioni magistrali dovute al primo caldo primaverile , ci ha pensato la pasionaria della piscina e di Forza Italia, la fotografa più famosa della provincia, la cordialissima Piera Poillucci, con un suo vecchio cavallo di battaglia: il porto. Forse preoccupata dal fatto che alcuni suoi colleghi consiglieri di Forza Italia sono impegnati nella difesa di diversi imputati -anche loro, guarda caso, amici suoi e del suo capetto- nel processo per truffa aggravata sul Porto di Imperia ci racconta la favola che il probabile fallimento del porto stesso e’ colpa del sindaco Capacci e naturalmente dell’ immancabile Strescino . Un porto che secondo sue affermazioni televisive, ormai celeberrime, doveva essere già terminato da tempo. Se il suo metro di giudizio è lo stesso usato durante la sua proficua presenza nella commissione di controllo della piscina comunale, allora siamo tutti più tranquilli e speriamo che la passione per la fotografia occupi la maggior parte del poco tempo libero che gli rimane tra un comunicato stampa e l’ altro.

Dispiaciuti per l’annunciata assenza del consigliere Grosso nel consiglio di martedì, lo rassicuriamo che ci penserà la maggioranza tutta, compatta e coesa , ma con una sua dialettica interna, vista che è composta non da burattini, ma da persone libere nel pensiero e nella mente, a decidere la linea più opportuna da seguire, sulla vicenda della piscina, senza aver bisogno di suggerimenti giunti dall’ alto, anche se a sua insaputa”.

C.S.

 
 
 
FR_vetrine_3