Attualità, Home — 4 maggio 2018 alle 11:26

ANCHE A IMPERIA LO SCIOPERO DELLE GUARDIE GIURATE: A RISCHIO I DIRITTI ACQUISITI, ADESIONE ALTISSIMA /I DETTAGLI

È organizzato per la giornata di oggi, venerdì 4 maggio, lo sciopero generale delle guardie giurate, indetto da Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil.

di Redazione

Schermata 2018-05-04 alle 11.12.22

È organizzato per la giornata di oggi, venerdì 4 maggio, lo sciopero generale delle guardie giurate, indetto da Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil. A Imperia l’adesione allo sciopero è stata pressoché totale e alcuni edifici pubblici, come ad esempio il Tribunale, sono stati presidiati dalle forze dell’ordine: Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Locale. 

Nel dettaglio, incrociano le braccia i lavoratori a cui viene applicato il CCNL per i Dipendenti da Istituti ed Imprese della Vigilanza Privata e dei Servizi Fiduciari scaduto dal 31 dicembre 2015.

Sciopero generale delle Guardie Giurate a Roma

Nella giornata di oggi è prevista una mobilitazione nazionale a Roma, a cui parteciperà anche una delegazione ligure, finalizzata a risolvere lo stallo del rinnovo contrattuale e al miglioramento delle condizioni di lavoro.

Come si legge in una nota stampa, le imprese chiedono “l’estensione a 45 ore dell’orario normale di lavoro per le guardie impiegate nei servizi di vigilanza fissa, l’abbattimento della durata oraria settimanale minima del part-time, la riduzione del periodo di comporto utile ai fini della conservazione del posto di lavoro, la compressione delle modalità di fruizione dei permessi della legge 104/92, il superamento della copertura economica dei primi tre giorni di assenza per malattia, la perdita dei diritti in caso di passaggio di appalto e il giorno di riposo concesso ogni 14 giorni lavorativi”.

Tutti elementi che, secondo i sindacati, porterebbero a “spogliare le lavoratrici e i lavoratori di tutele, garanzie e diritti conquistati a prezzo di sacrifici, lotte e mobilitazioni”. 

 
 
 
ballottaggio