Calcio, Calcio: Imperia, Home, Sport — 6 maggio 2018 alle 09:48

JUNIORES CALCIO GIOVANILE: L’IMPERIA CEDE SOLTANTO AI RIGORI, LA FEZZANESE VINCE IL CAMPIONATO REGIONALE

E’ mancato soltanto il gol ai nerazzurri, nella finale del campionato Juniores Eccellenza,
disputata ieri, sabato 5 maggio, tra Imperia e Fezzanese sul campo neutro di Arenzano

di Redazione

31946774_10216352245301751_546428356694900736_n

E’ mancato soltanto il gol ai nerazzurri, nella finale del campionato Juniores Eccellenza, disputata ieri, sabato 5 maggio, tra Imperia e Fezzanese sul campo neutro di Arenzano.Una grande partita ricca di occasioni create in particolar modo dai colori nerazzurri.

La cronaca

Primo tempo

Al 7′ Mane si rende subito pericoloso con un tiro da fuori area di rigore ma Bleve, estremo difensore avversario, riesce a neutralizzare deviando la conclusione in calcio d’angolo.
Al 10′ ancora l’Imperia a rendersi pericolosa con un calcio di punizione dal limite di Chariq che però non trova la porta.
Al 11′ prima occasione per la Fezzanese che risponde alle continue scorribande nerazzurre con Magistrelli ma Giraudo è bravo a bloccare in presa bassa.
Al 18′ è il capitano dei nerazzurri Filippo Verda a mettere in difficoltà Bleve con un tiro teso sul primo palo ma, l’estremo difensore dei “verdi” riesce comunque a deviare il tiro in calcio d’angolo.
Al 41′ occasionissima per l’Imperia con Chariq che dopo aver dribblato alcuni giocatori avversari colpisce di collo piede con il tiro che colpisce il palo, sulla respinta prova Martini ma la sua conclusione viene ribattuta dalla difesa avversaria.

Secondo Tempo

Al 50′ altra occasione da rete sui piedi di Moscatelli ma la sua conclusione viene contrastata da Memaj che grazie al suo intervento permette a Bleve di bloccare la sfera comodamente.
Al 68′ occasione da rete per l’Imperia con Chariq che batte un calcio di punizione dal limite, la sua conclusione non trova la porta e vola alta di poco sopra la traversa.
Al 88′ occasione da moviola quando Moscatelli viene chiaramente atterrato in area di rigore da Del Vigo, ma l’arbitro e i suoi assistenti non reputano irregolare il suo intervento.

Primo tempo supplementare

Ancora energia nelle gambe per i nerazzurri che dopo solo 40 secondi si rende pericolosa con Martini che sfrutta una palla vagante dopo una mischia in area di rigore prova la conclusione, ma Bleve la fa sua in presa bassa.
Al 95′ Bleve salva letteralmente il risultato con una bellissima parata su conclusione di Chariq che, dal limite dell’area di rigore, prova il tiro che è diretto sotto la traversa, ma Bleve con la mano di richiamo respinge il tiro in calcio d’angolo.

Secondo tempo supplementare

Nulla da segnalare, squadre molto stanche.

Termina ai calci di rigore 5-4 per i “verdi”. Una partita ampiamente meritata dai nerazzurri che però devono cedere la vittoria alla Fezzanese dopo una stagione fantastica sotto tutti gli aspetti sia tecnici che tattici. Ottimo lavoro svolto dai ragazzi nerazzurri e dal loro allenatore Paolo Ornamento.