Elezioni comunali 2018, Home — 9 maggio 2018 alle 07:34

IMPERIA: “NO MOLO, NO VOTO”. SCATTA LA PROTESTA DEI BAGNANTI A BORGO PERI:”IL MARE STA PORTANDO VIA LA SPIAGGIA, CHIEDIAMO…”/IL CASO

edendo la riva rimpicciolirsi sempre di più, a causa dell’avanzare del mare, il gruppo ha deciso di rivolgersi direttamente ai candidati sindaco alle prossime elezioni, sperando che si impegnino a risolvere il problema.

di Redazione

Schermata 2018-05-08 alle 10.06.37

“No molo, no voto”. È questo il motto della protesta di alcuni bagnanti che si definiscono “4 stagioni”, poiché frequentatori delle spiagge di Borgo Peri 12 mesi l’anno.

Il motivo della protesta

Il gruppo di bagnanti, vedendo la riva rimpicciolirsi sempre di più, a causa dell’avanzare del mare, ha deciso di rivolgersi direttamente ai candidati sindaco alle prossime elezioni, sperando che si impegnino a risolvere il problema riparando il molo frangiflutti.

L’appello dei bagnanti

“Siamo il gruppo che fa il bagno tutto l’anno alla spiaggia libera sotto la spianata Borgo Peri - scrive Nicoletta Angiolini, una dei bagnanti affezionati - il mare ha distrutto i frangiflutti che proteggevano la spiaggia e la spianata. Ora il mare si sta mangiando tutto, in alcuni punti ormai arriva al muro, basterebbe ripristinare i moli che già ci sono.

Per questo motivo rivolgiamo un appello “no molo no voto” ai candidati sindaco alle prossime elezioni, sperando che prendano a cuore questo problema.

Noi siamo una dozzina - scrive – penso però siano molti di più quelli che hanno la nostra stessa preoccupazione. Sino all’anno scorso noi ci mettevamo proprio lì e anche la spiaggia che c’era più ampia.

Purtroppo ci sono problemi più gravi nella città - conclude – il degrado ad Imperia è generale ormai da diverse amministrazioni, ma anche le piccole cose sono importanti”.

 
 
 
POPUPOKLANT