Home, Sport — 2 aprile 2014 alle 19:49

RUGBY UNDER 16. UN’IMPERIA GENEROSA ESCE SCONFITTA 26-16 DAL MATCH CON IL CUS GENOVA

Partita molto maschia e aggressiva da parte di ambedue
le formazioni, giocata con pochissime interruzioni, ad un ritmo altissimo

di Redazione

1-IMG_8562

C’era molta attesa per l’incontro tra l’Imperia Rugby ed il Cus Genova, categoria under 16, prevista per sabato 29 marzo al Pino Valle di Imperia. Le aspettative hanno avuto conferma in campo. Partita molto maschia e aggressiva da parte di ambedue le formazioni, giocata con pochissime interruzioni, ad un ritmo altissimo. Da una parte il CUS a caccia di punti per agganciare le Province dell’Ovest in testa al campionato, dall’altra un’Imperia che sta sempre di più portando i giocatori a vivere partite ad armi pari, essendo quasi tutti al primo anno di categoria. E la cosa si mette molto bene per Imperia, già al 5’: Richichi si invola in meta in mezzo ai pali, ma l’arbitro, dopo aver convalidato la meta torna sui suoi passi e concede una touche al CUS all’altezza del centrocampo per una presunta uscita dal campo dell’incredulo giocatore imperiese. Smarrimento dei locali, dunque. L’aspetto psicologico ha il suo peso nel rugby, più di quanto si pensi. E così i genovesi, vista la mala parata, impostano una partita d’attacco che frutta due mete trasformate. 14-0 per gli ospiti. La reazione degli imperiesi è generosa e si concretizza con una meta tutta di mischia schiacciata oltre la linea da Murto. Il primo tempo, così, si chiude sul 5-14. Ancora problemi di concentrazione ad inizio ripresa: terza meta per i genovesi e ovvia reazione imperiese, con un Dutto che orchestra le azioni da mediano di apertura al posto di Dal Piaz, normalmente anche capitano, ma per questa volta assente. Dutto rischia in prima persona, a differenza di tante eleganti quanto letargiche aperture, che calciano e non difendono o non attaccano. Dutto attacca e arriva la meta, trasformata da Richichi. 21-12. Sudore freddo sulle schiene genovesi. A cinque minuti dal termine, però, ecco la segnatura finale del CUS, grazie a un errore difensivo imperiese che concede una mischia agli avversari. 12-26 finale e disappunto dei tecnici imperiesi Giardino e Reitano: “Con un po’ di grinta e senza pause psicologiche avremmo potuto indirizzare la partita su altri binari. Resta comunque la soddisfazione di aver implementato il gruppo sino ad oggi e di guardare ai prossimi impegni con fiducia, dopo tutto il Cus è una corazzata nel campionato”.

UNDER 16 GIRONE TERR. LIG. (V GG.RIT.)
Spezia – Amatori Genova 17/27
Delta Imperia – Pro Recco/B 20/0 (rinuncia Recco) **
Savona – Province dell’Ovest 7/12
Imperia – Genova Rugby/A 12/26

CLASSIFICA: Province dell’Ovest punti 53, R.C. Spezia 48, Genova Rugby/A 43, Amatori 36,Savona 30, Imperia 7, Delta 5, Pro Recco/B 1.
(**) = da omologare.

1-IMG_8583

1-IMG_8531

1-IMG_8485b