Cultura e manifestazioni, Home — 3 aprile 2014 alle 08:40

“SUL MONTE ELBRUS, GUARDANDO L’EUROPA DALL’ALTO”. AL POLO UNIVERSITARIO IL RACCONTO DELLA SPEDIZIONE DI RAMOINO E CAMIOLO

Giovedì 3 aprile alle ore 21.15 il resoconto della spedizione effettuata nel mese di luglio 2013. I due alpinisti hanno scalato il Terskol Peak (3.100m) , il Monte Cheget (3400m) e il Pastukhov Rocks (4.700m), prima di affrontare la salita alla cima dell’Elbrus

di Redazione

monte-elbrus_152091

Il Club Alpino sez. di Imperia organizza per oggi, giovedì 3 aprile, alle ore 21,15, presso l’aula magna del Polo Universitario Imperiese, una proiezione di diapositive dal titolo “Sul Monte Elbrus – guardando l’Europa dall’alto” a cura di Zefferino Ramoino.
Si tratta del resoconto della spedizione alpinistica effettuata nel mese di luglio 2013 dal fotografo-alpinista Zefferino Ramoino e da Pino Camiolo, entrambi soci del CAI di Imperia.
I due alpinisti hanno scalato il Terskol Peak (3.100m) , il Monte Cheget (3400m) e il Pastukhov Rocks (4.700m), prima di affrontare la salita alla cima dell’Elbrus raggiunta l’11 luglio. 
Il Monte Elbrus, alto 5.642 m in realtà è formato da due cime quella orientale di 5.621 m e quella occidentale appunto di 6.542 m. e si trova nella catena del Caucaso, in Russia.
 È la cima più alta dell’Europa, infatti e’ inserito nelle “seven summits” cioe’ nell’elenco delle cime più alte di ogni continente. 
Il paesaggio è imponente e affascinante: dalla cima si può ammirare una gran parte della catena del Caucaso e le cime della vicinissima Georgia, costellate da ghiacciai perenni. 
Non mancherà, come sempre succede nelle diapositive di Ramoino, un’ampia panoramica sugli usi e costumi con un posto di rilievo per i volti degli abitanti e per i coloratissimi e vivacissimi mercati locali.
 L’ingresso è libero.