QUANTO GUADAGNANO PRETI E VESCOVI E PAPI? ECCO LE CIFRE RIVELATE DAL QUOTIDIANO “IL MESSAGGERO”

Attualità Home

Il Papa argentino ha rinunciato allo stipendio potendo però attingere ai fondi dello IOR (istituto di credito vaticano).

papa francesco

Roma – Una curiosa inchiesta del quotidiano “Il Messaggero” ha rivelato entità degli stipendi degli appartenenti alla chiesa Cattolica Romana. Iniziando dal suo capo, Papa Francesco, si potrebbe dire che non conviene, almeno economicamente, diventare un servitore della chiesa. Infatti, il Papa argentino ha rinunciato allo stipendio potendo però attingere ai fondi dello IOR (istituto di credito vaticano).

Il suo predecessore, Benedetto XVI percepiva 2500 euro al mese. Un semplice parroco, invece, si ferma a 1000 ma può arrivare sino a 1200 se i parrocchiani sono devoti e fanno offerte alla chiesa. Gli alti prelati come i Vescovi e gli Arcivescovi percepiscono dai 3000 ai 5000 euro in base alle responsabilità che hanno e i ruoli che ricoprono. Un Cardinale percepisce dai 5000 euro in su, offerte escluse.

Segui Imperiapost anche su: