Attualità, Home — 3 aprile 2014 alle 17:17

PRESENTATA LA CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE DEL ROTARY CLUB PER LA PREVENZIONE DELL’”OCCHIO PIGRO”/ VIDEO

Il Rotary club Imperia affiggerà 500 manifesti e consegnerà 3000 depliant informativi agli studi medici pediatrici e ginecologici, agli asili e ai nidi, ai consultori e alle piscine.

di Gabriele Piccardo

Occhio pigro
Imperia – Presentato questa mattina nella sala giunta del Comune di Imperia alla presenza del Sindaco Carlo Capacci, del vicepresidente del Rotary Club Imperia Enrico Tasso, del dott. Carlo Amoretti, pediatra, e del segretario del Rotary Club Domenico Muratorio il progetto “Occhio pigro”, la campagna di sensibilizzazione, promossa dal Rotary Club Imperia, degli operatori con i bimbi al di sotto dei 5 anni al fine di individuare e curare eventuale ambliopia.

“L’occhio pigro o ambliopie è un difetto visivo che inizia nell’infanzia. È caratterizzato da una forte diminuzione della vista. Un occhio diviene pigro e/o ambliopie quando l’immagine non viene per epitaffi in maniera nitida da cervello con conseguente sviluppo ridotto della funzione visiva dell’occhio interessato. Il bambino utilizzerà prevalentemente l’occhio che fornisce la prestazione visiva migliore, penalizzando l’altro. Circa il 4% della popolazione su scala nazionale ne è affetto. Se diagnosticato in tempo e curato non lascia strascichi e permette di avere una vita normale. Se diagnosticato oltre i tre/cinque anni di età e non curato causerà una riduzione parziale o totale della vista nell’occhio interessato”.

Il Rotary club Imperia affiggerà 500 manifesti e consegnerà 3000 depliant informativi agli studi medici pediatrici e ginecologici, agli asili e ai nidi, ai consultori e alle piscine.

 
 
 
FR_vetrine_3