Attualità, Home — 4 aprile 2014 alle 09:37

CORSI FORMATIVI PER IMPRENDITORI ITTICI: “SPERIAMO CHE LE ATTIVITA’ DI ITTITURISMO CRESCANO”

Il corso che si è concluso ieri, a cui hanno partecipato 40 operatori, era rivolto agli alimentaristi addetti alla manipolazione, somministrazione e trasformazione del prodotto ittico

di Redazione

FOTO MOD B APR 2014

Imperia – “Si è chiusa ieri la seconda tranche di corsi formativi rivolti agli imprenditori ittici. Da ottobre 2013 ad oggi sono stati formati oltre 220 lavoratori.

Con l’inizio della stagione di pesca i corsi saranno sospesi per poi essere replicati a ottobre e novembre durante il fermo temporaneo. “Il corso che si è concluso ieri, a cui hanno partecipato 40 operatori, era rivolto agli alimentaristi addetti alla manipolazione, somministrazione e trasformazione del prodotto ittico. Si spera quindi che nei prossimi mesi le attività di ittiturismo crescano significativamente” afferma Barbara Esposto, Direttore del Centro Assistenza Pesca di Legacoop Lega Pesca Liguria.

Crediamo fermamente in questa forma di turismo alternativo che consentirà di valorizzare appieno un settore come quello ittico la cui valenza turistica è indiscussa.” Continua Servetti Lara Presidente del Consorzio Porto Peschereccio “Tutto questo è una conferma della strategicità per il Ponente Ligure delle strutture per la pesca del Porto di Imperia Oneglia. Ieri all’Infopoint c’erano pescatori di Finale Ligure, Loano e Sanremo ma soprattutto molti giovani ed alcune donne. Stiamo lavorando affinché l’ “ittiturismo galleggiante” nei prossimi mesi faccia la sua comparsa anche a Imperia”.

A margine una nota di servizio: se le condizioni meteo marine di questa notte lo permetteranno domani le unità PEO35 e ILDE II replicheranno la vendita del pescato al punto di prima vendita su Calata Cuneo. Assente, ma solo per questa settimana, l’unità PINGONE ferma per lavori di manutenzione.

C.S.