Calcio, Calcio: Imperia, Home, Sport — 3 giugno 2018 alle 11:11

CALCIO: ULTRAS DELL’IMPERIA SUL PIEDE DI GUERRA. DOPO LA SCONFITTA CON IL LUMIGNACCO CONTESTATA LA DIRIGENZA:”INCOMPETENTI, PRESUNTUOSI E…”/ IL COMUNICATO

È scontro aperto tra gli Ultras dell’Imperia e la dirigenza nerazzurra. Con un comunicato stampa di fuoco la tifoseria organizzata apre di fatto la contestazione ad oltranza nei confronti del presidente Fabrizio Gramondo e dei dirigenti Daniele Ciccione e Fabio Ramoino.

di Redazione

ultras imperia

È scontro aperto tra gli Ultras dell’Imperia e la dirigenza nerazzurra. Con un comunicato stampa di fuoco la tifoseria organizzata apre di fatto la contestazione ad oltranza nei confronti del presidente Fabrizio Gramondo e dei dirigenti Daniele Ciccione e Fabio Ramoino. 

IL COMUNICATO DEGLI ULTRAS

Gli Ultras Imperia, dopo la riunione tenutasi in data 02/06/2018 intendono chiarire la propria posizione in merito all’operato di questi anni della Dirigenza dell’Asd Imperia 1923 sfociato nelle dichiarazioni mezzo stampa di inizio settimana.

“Questo è il nostro primo comunicato dopo migliaia di chilometri al seguito di una maglia onorata ogni domenica da noi sugli spalti, ma adesso non possiamo e vogliamo più tacere. Negli anni abbiamo avuto a che fare con dirigenze di facciata, dirigenze assenti o addirittura ancora sotto processo dalla Giustizia Italiana.
Ma mai con una dirigenza incompetente, presuntuosa e balbettante come quella attuale nelle persone del Presidente Fabrizio Gramondo e dei dirigenti Daniele Ciccione e Fabio Ramoino…altri, sempre che ci siano, non ne sappiamo…ma saremo curiosi di conoscerli.

Una Dirigenza che ha taciuto per mesi, ma che ha velocemente annunciato di volersi ritirare senza neppure fare domanda di ripescaggio per la Serie D poche ore dopo la sconfitta sul campo di Udine. E se fossimo saliti? Questa è la domanda che tutti i tifosi si pongono.

Abbiamo sopportato fin troppo per amor di bandiera, prendendoci in silenzio anche le critiche di chi seduto sul divano o dietro l’anonimato di internet ci accusava di essere troppo teneri con questa Società.

Adesso BASTA, ma non nel senso che sperate voi pseudo dirigenti. BASTA ma di voi, perché la nostra sfida sarà di esserci sempre per ricordare a tutta la città le vostre colpe.

Imperia 02/06/2018

“NIENTE DOMANDA DI RIPESCAGGIO? LE ELEZIONI SI PERDONO A MAGGIO!”

Scusate…siamo in ritardo di due giorni, ma a quanto ci dicono i giocatori, voi di due mesi.

Non rimarremo in silenzio.

ULTRAS⚫IMPERIA

————————————————————————————————————————–

Nei giorni scorsi Daniele Ciccione aveva cercato di placare gli animi dei tifosi e simpatizzanti a seguito delle dichiarazioni del presidente Gramondo sulla sua intenzione di lasciare la squadra facendo un appello agli imprenditori locali.

“Voglio tranquillizzare tutti i tifosi e simpatizzanti che certamente è nelle nostre intenzioni inviare, presso la Lega Nazionale Dilettanti, la richiesta di ripescaggio in serie D. Contrariamente da quanto interpretato dai nostri tifosi e simpatizzanti dopo le dichiarazioni del Presidente nella giornata di ieri, martedì 29 Maggio, dove esprimeva un parere personale sull’accoglimento del ricorso che faremo dichiarando che, secondo il suo parere, sarà difficile che saranno accolte. Personalmente sono più ottimista sperando che il punteggio maturato sia sufficiente per essere ripescati in serie D. Certamente, come anche espresso dal Presidente Gramondo, avremo bisogno dell’aiuto di imprenditori che hanno a cuore la città e la squadra dell’Imperia perchè da soli non riusciremo ad affrontare la categoria”.