Calcio: Golfodianese, Calcio: Imperia, Home, Sport — 8 giugno 2018 alle 18:13

CALCIO GIOVANILE: LA ASD IMPERIA CONQUISTA IL “MEMORIAL GIORGIO ROCCA” E SI PIAZZA AL SECONDO POSTO NEL TROFEO NAZIONALE “SILVIO DALLORO”

Continua così la grande crescita dei ragazzi del settore giovanile neroazzurro che, messi alla prova anche con realtà a loro sconosciute, sono riusciti a centrare un secondo posto e una vittoria piuttosto prestigiosa

di Redazione

34674458_10216606834826330_6586136034050834432_n

Continuano i risultati convincenti da parte della categoria Giovanissimi 2003 della ASD Imperia. Dopo aver vinto a punteggio pieno il campionato provinciale di categoria i ragazzi, guidati da mister Decol, si sono messi in mostra con un secondo posto nel trofeo nazionale “Silvio Dalloro” a Finale Ligure e vincendo il “Memorial Giorgio Rocca” a Bogliasco con squadre del nord Italia.

Continua così la grande crescita dei ragazzi del settore giovanile neroazzurro che, messi alla prova anche con realtà a loro sconosciute, sono riusciti a centrare un secondo posto e una vittoria piuttosto prestigiosa. Da sottolineare anche la conquista del titolo di capocannoniere nel “Memorial Giorgio Rocca” del giovane attaccante classe 2004, Ivan Decol, prestatosi a disputare un torneo con la categoria Giovanissimi 2003.

Il commento del mister Decol

I ragazzi hanno dimostrato che c’è una continua crescita - commenta mister Decol – visto che abbiamo disputato due tornei nazionali con squadre liguri, piemontesi e lombarde. Siamo stati all’altezza della situazione con realtà mai viste mettendo sicuramente la nostra bravura e attenzione in tutte le fasi di gioco.

Nel Trofeo “Silvio Dalloro” di Finale ci siamo rimasti male perche nonostante le condizioni fisiche ottime abbiamo perso la finale, contro il Levante di Genova, per un calcio di rigore sbagliato. A Bogliasco nel “Memorial Giorgio Rocca” anche se il livello era più alto e difficile è stata una sorpresa perchè abbiamo vinto in modo piuttosto convincente e disinvolti esprimendo un buon gioco, molto concentrati e con grande umiltà. La difficoltà di questo torneo è stata anche per aver giocato la finale e semifinale molto ravvicinate, con partite di 40′. Nonostante ciò abbiamo giocato molto bene.

I ragazzi hanno fatto uno sforzo molto grosso – continua Decol – ma i sacrifici pagano sempre visto che abbiamo vinto un torneo con squadre molto importanti come Ivrea, Arca di Milano, Sammargheritese, Caraglio, Monregale, Pieve Ligure e altre squadre del nord Italia.

Oltre a vincere il torneo poi abbiamo anche conquistato il premio di capocannoniere del torneo con Ivan Decol, classe 2004, che si è prestato a giocare con ragazzi più grandi.

Siamo molto contenti dell’annata finita visto che oltre a tutto il resto vinto in precedenza abbiamo finito in bellezza vincendo questo torneo”.

 
 
 
ballottaggio