Elezioni comunali 2018, Home — 17 giugno 2018 alle 16:18

ELEZIONI 2018. BALLOTTAGGIO SCAJOLA-LANTERI, IL LABORATORIO PER IMPERIA: “I NOSTRI SOSTENITORI VOTINO SECONDO COSCIENZA”

“Il Laboratorio ha scelto di partecipare alle elezioni in appoggio a Guido Abbo poichè nessuno degli altri concorrenti
alla carica di Sindaco ha messo in campo progetti politici, principi e programmi compatibili con le nostre scelte “

di Redazione

laboratorio per imperia ballottaggio

“Il Laboratorio per Imperia, lista Civica che ha appoggiato la candidatura di Guido Abbo, in merito al prossimo ballottaggio, conferma innanzitutto ciò che è stato sempre evidente sin dal primo momento: il Laboratorio ha scelto di partecipare alle elezioni in appoggio a Guido Abbo poichè nessuno degli altri concorrenti alla carica di Sindaco ha messo in campo progetti politici, principi e programmi compatibili con le nostre scelte. Quindi, nemmeno i due Candidati ora al ballottaggio”. Lo scrive in una nota stampa Stefano Sivieri, portavoce del Laboratorio per Imperia (lista in appoggio al candidato Sindaco del centrosinistra Guido Abbo), in merito al ballottaggio tra Claudio Scajola e Luca Lanteri in programma il prossimo 24 giugno. Una presa di posizione che arriva a poche ore da quella del candidato Sindaco Guido Abbo in rappresentanza della lista “Imperia al Centro“.

“I nostri sostenitori votino secondo coscienza”

“Rendendoci conto che in questa circostanza sembra che l’alternativa non esista, il Laboratorio per Imperia esorta i propri sostenitori a comportarsi secondo coscienza, come è sempre stato fatto. Se decideranno di esprimere il voto vorrà dire che avranno fatto le proprie valutazioni sui due candidati e sui loro programmi – continua – Così come nel voto del 10 giugno, anche per quello del prossimo 24 non vogliamo fare altro se non condividere le scelte politiche e di merito dei colleghi di Imperia al Centro con i quali abbiamo lavorato fianco a fianco e vogliamo continuare a farlo e con i quali condividiamo anche lo spirito civico che riteniamo sia l’unica arma possibile per la difesa degli interessi di questa collettività”.