Cronaca, Home — 18 giugno 2018 alle 16:37

IMPERIA: NASCONDEVA IN AUTO UNA MAZZA DA BASEBALL, 29ENNE DENUNCIATO DAI CARABINIERI

Weekend di controlli da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Imperia: 4 persone denunciate.

di Redazione

auto denuncia carabinieri mazza da baseball

Weekend di controlli da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Imperia: 4 persone denunciate.

Nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di controllo del territorio disposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Imperia nel fine settimana appena trascorso, in distinte località i militari hanno identificato molteplici persone e controllato numerosi veicoli, denunciando in stato di libertà quattro persone.

L’intervento per guida in stato di ebbrezza a Ventimiglia e a Diano Marina

Tra venerdì e sabato, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Ventimiglia e di Imperia hanno denunciato per guida in stato di ebbrezza alcolica rispettivamente T.F. - cinquantottenne francese – e A.M. – ventitreenne italiano – fermati nella città di confine e a Diano Marina alla guida delle proprie autovetture con un tasso alcolemico ben oltre il consentito.

Per entrambi sono scattati, oltre al deferimento all’Autorità Giudiziaria, il sequestro del mezzo ed il ritiro della patente di guida.

Nel primo caso, essendo stati oggetto di insulti e spintoni gratuiti, i militari hanno deferito il soggetto in stato di libertà anche per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

Una mazza da baseball occultata in auto

Lo scorso venerdì sera ad Oneglia, nelle zone maggiormente frequentate dalla movida giovanile, ancora i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Imperia, intervenendo per sedare gli animi nel corso di una banale lite tra giovani, hanno denunciato S.I. – ventinovenne italiano – trovato in possesso, senza giustificato motivo, di una mazza da baseball occultata nella propria autovettura.

I controlli al mercato sanremese

Infine, anche nell’area del mercato sanremese di Piazza Eroi sono stati intensificati i servizi di contrasto alla vendita abusiva di merce contraffatta. Al riguardo, lo scorso sabato, i militari della Stazione CC di Sanremo hanno denunciato in stato di libertà N.T. – quarantenne senegalese – sorpreso con ventiquattro borse recanti marchi di fabbricazione palesemente contraffatti per un valore complessivo di vendita al dettaglio pari ad euro 1.300 circa.