Golfo Dianese, Home — 7 aprile 2014 alle 12:36

PROCESSO PER DIFFAMAZIONE. ZA GARIBALDI SI COSTITUISCE PARTE CIVILE, MANDUCA CHIAMA IN SUA DIFESA L’EX SINDACO BASSO E…

Nell’udienza di stamane Za Garibaldi, difeso dall’avvocato Stefania Uva, si è costituito parte civile e la difesa di Manduca, l’avvocato Erminio Annoni, ha presentato la lista testi.

di Gabriele Piccardo

manduca  2
Imperia – Si è aperto questa mattina il processo che vede imputato, con l’accusa di diffamazione a mezzo stampa, l’ex assessore alla Polizia Municipale del Comune di Diano Marina, oggi consigliere di minoranza, Roberto Manduca per alcune frasi contenute in un comunicato stampa, inoltrato ai giornali il 23 giugno 2012. Manduca era stato querelato per alcune frasi riguardanti il vice sindaco Cristiano Za Garibaldi. Dopo una trattativa extragiudiziale inconcludente il caso è approdato davanti al G.U.P. Ottavio Colamartino che ha disposto il rinvio a giudizio dell’ex amministratore comunale.

Nell’udienza di stamane Za Garibaldi, difeso dall’avvocato Stefania Uva, si è costituito parte civile e la difesa di Manduca, l’avvocato Erminio Annoni, ha presentato la lista testi: Angelo Basso (ex sindaco di Diano Marina), Antonio Calcagno (ex assessore al bilancio nella giunta Basso) e Angelo Ardissone (coordinatore Forza Italia del golfo Dianese). Il processo è stato rinviato a settembre per l’inizio della fase dibattimentale.

Roberto Manduca

Roberto Manduca