PALLANUOTO MASCHILE: LA RARI NANTES IMPERIA BATTE AQUATICA TORINO 7 A 13 NEL CAMPIONATO DI SERIE C/I RISULTATI

Home Pallanuoto

La stagione 2017/18 si avvia al tramonto ma la Rari continua a vincere: i giallorossi hanno battuto Aquatica Torino col punteggio di 7-13. Un risultato che rafforza ulteriormente la leadership in classifica.

pallanuoto

La stagione 2017/18 si avvia al tramonto ma la Rari continua a vincere: i giallorossi hanno battuto Aquatica Torino col punteggio di 7-13. Un risultato che rafforza ulteriormente la leadership in classifica.

La Rari in questa Serie C ha sempre vinto lontano dalla Cascione: tante le ‘vasche difficili’ come quella di oggi, la Monumentale di Torino, Lago Figoi, la Martini di Prato o la Camalich di Livorno. Tutte espugnate da una squadra di categoria superiore.

Oggi la partita ha raccontato di una Rari giovane che ha saputo domare un avversario comunque ostico. Fabio Amoretti ha affrontato la prima da titolare e in acqua per tutti i 28 minuti; Rikardo Merkajha firmato la prima tripletta tra i grandi e a segno sono andati Kovacevic (doppietta), Russo, Spano e Giostra. Presenti anche i giovanissimi Piskunov e Paganoni. Insomma, una Rari che oggi ha puntato sulla linea verde, accompagnata dai soliti veterani Corio (doppietta), Somà, capitan Rocchi e Durante, tutti autori di un gol.

A proposito, alla Ferraris è andata in scena la sfida nella sfida, col confronto in famiglia dei fratelli Spano: Jarno tra i giallorossi ed Edoardo (ex della gara) tra i piemontesi.

L’appuntamento è per sabato prossimo alla Cascione per l’ultima di campionato! Gara anticipata alle ore 16.

TABELLINO
AQUATICA TORINORN IMPERIA 7-13
(1-4; 3-4; 1-4; 2-1)
AQUATICA – Margaroli, Plaetti, Rosa, Spano, Potop, Galeandro 1, Bianchini 2, Zoupas 1, Sateriale cap. 3, Capello, Gastaldi, Bianchini, Tazzetti. All.: Cavallera
IMPERIA – Amoretti, Spano 1, Merkaj R. 3, Merkaj E., Giostra 1, Kovacevic 2, Durante 1, Corio 2, Paganoni, Somà 1, Rocchi cap. 2, Russo 1, Piskunov. All. Pisano
Note: Aquatica /; Imperia 2/5 + 2 rigori trasformati

Segui Imperiapost anche su: