Entroterra, Home — 8 aprile 2014 alle 15:01

ASPETTANDO L’ALBA A CIMA MARTA: UNA NOTTATA NEL CUORE DEL PARCO DELLE ALPI LIGURI

Una nottata nel Parco delle Alpi Liguri, in mezzo alla neve, ad attendere l’alba Ritrovo a Realdo alle 20 di sabato sera, aperitivo e cena conviviale, poi si raggiunge il punto di partenza con le ciaspole

di Redazione

rgfdv

Imperia – “Una nottata nel Parco delle Alpi Liguri, in mezzo alla neve, ad attendere l’alba Ritrovo a Realdo alle 20 di sabato sera, aperitivo e cena conviviale, poi si raggiunge il punto di partenza con le ciaspole. Si cammina per circa 4 ore fino al punto di osservazione, la Cima Marta tra Italia e Francia. All’alba bivacco e rientro a Realdo

Ritrovo alle 20 presso il Rifugio Realdo, nel centro del borgo: aperitivo

Alle 21 cena alla Trattoria Osteria Desgenà. Alle ore 23 trasferimento in auto per recarsi in località ” Pin”, da dove si parte. La salita a Cima Marta è prevista in 4 ore , escluse alcune soste… Si attraversa parte della foresta demaniale di Gerbonte per arrivare dopo una salita abbastanza agevole al “passo del Dvenset”, attraversando una grande abetaia si giunge, tramite una carrareccia, al colle ” testa da Nav “sul confine francese. Da lì attraverso bosco e svariate radure alla meta, Cima Marta !

Nella speranza di una giornata meteo clemente attenderemo l’alba a 2200 mt slm Bivacco a base di frittelle, torte, thè e vin brulè a volontà Ritorno alle auto nella prima mattina!!! Dotarsi di ciaspole e abbigliamento adatto a sopportare la temperatura notturna ed eventualmente la pioggia/neve.

Il CTE e l’Osteria dispongono di un certo numero di ciaspole, disponibili a richiesta fino ad esaurimento Tariffa: 25 €, comprende aperitivo, cena, uso delle ciaspole, bivacco

Prenotare al 339 1183 146 / 334 167 4176 entro giovedì 10 aprile