Cultura e manifestazioni, Home — 8 aprile 2014 alle 15:55

IL MAESTRO LAVERNIER HA RICEVUTO IN DONO DALLA FAMIGLIA BELMONTI IL MANOSCRITTO ORIGINALE DELL’OPERA “VAGANDO”

“Questo regalo mi commuove. Ringrazio la famiglia Belmonti e prometto di custudire questo importante manoscritto con
estrema cura. Questo mi fa percepire ancora di più la grande energia di un grande compositore come Luchino Belmonti”

di Redazione

Foto Lavernier

Durante il concerto “omaggio” che il Maestro Christian Lavernier ha voluto dedicare lo scorso Sabato 5 Aprile al compositore “Pievese” Luchino Belmonti, presso il Teatro Salvini di Pieve di Teco, è stato donato al concertista Imperiese, dalla stessa famiglia Belmonti, il Manoscritto originale dell’Opera “Vagando” scritta nel 1997 e registrata in prima mondiale proprio da Lavernier nel suo disco uscito nel 2013.
Questo regalo mi commuove – dichiara Lavernier – ringrazio la famiglia Belmonti e prometto di custudire questo importante manoscritto con estrema cura, mi ha dato una grande emozione vedere i segni e la grafia originale di Vagando, è un brano che ho lavorato molto per l’incisione che ho effettuato nel 2103 e sono sinceramente commosso di poter tenere tra le mani il manoscritto originale, poterne vedere i segni tracciati sul pentagramma, assaporarne la consistenza della carta sul quale è stato scritto. Questo mi fa percepire ancora di più la grande energia di un grande compositore come Luchino Belmonti. Ringrazio ancora la Famiglia Belmonti, il Sindaco di Pieve di Teco Alessandro Alessandri e la Provincia di Imperia per aver messo a disposizione lo splendido scenario del teatro Salvini”.

I Prossimi impegni del Maestro Christian Lavernier saranno a Fine Aprile in Spagna per il Festival di Hondarribia.

IMG_4882