Cronaca, Home — 9 aprile 2014 alle 09:19

ANZIANA PAGAVA A SUA INSAPUTA 200 EURO AL MESE DI TELEFONO
E INTERNET. 50ENNE IMPERIESE ACCUSATO DI TRUFFA E FALSO

Nel dettaglio, l’uomo aveva attivato, presso un negozio di telefonia mobile di Imperia, perquisito nei giorni scorsi dai
Carabinieri, un abbonamento a carico dell’anziana donna. Al vaglio anche la posizione del titolare del negozio di telefonia mobile

di Mattia Mangraviti

carabinieri

Un’anziana, 70 anni, ex ballerina di macario, ha pagato per un anno interno, a sua insaputa, 200 euro al mese di internet e telefono. Accortasi della spesa ingiustificata, la donna ha presentato denuncia ai Carabinieri che, dopo una serie di indagini, sono arrivati a un 50enne imperiese, denunciato per truffa e falso. Nel dettaglio, l’uomo aveva attivato, presso un negozio di telefonia mobile di Imperia, presentando un documento di identità con i dati dell’anziana (non è ancora chiaro, però, come ne sia venuto in possesso) un abbonamento a carico dell’anziana donna, ingnara di tutto. In totale sono stati sottratti all’anziana circa 2 mila euro. I Carabinieri della locale stazione di Imperia hanno perquisito il negozio di telefonia mobile e la posizione del titolare è al vaglio degli inquirenti per verificare eventuali responsabilità.

 
 
 
FR_vetrine_3