Cultura e manifestazioni, Home — 9 luglio 2018 alle 13:04

IMPERIA: TORNA AL PARCO URBANO LA 2ª EDIZIONE DI “LUGLIO AL PARCO”. IL COMITATO SAN GIOVANNI:”DIAMO VITA ALLA CITTÀ”/FOTO E VIDEO

Proprio in riferimento a questo settore, il Comitato San Giovanni ha organizzato, in collaborazione con il Bar 11, quattro diverse serate a tema, tra luglio e agosto

di Redazione

luglio al parco 2018

Con il mese di giugno si è conclusa la 38esima edizione di Ineja, uno degli eventi più importanti organizzati dal Comitato di San Giovanni e Tradizioni Onegliesi. Anche quest’anno il lavoro dei nostri soci e volontari è stato coronato da un grande successo grazie al quale i programmi ideati per l’intrattenimento della Città e dei suoi visitatori, proseguiranno per tutta l’estate.

Sono molte le novità introdotte da alcuni anni a questa parte, che hanno iniziato a prendere forma e a consolidarsi come tradizioni, nei diversi campi in cui il nostro Comitato sta operando: dal sociale all’attenzione per l’entroterra, dalla gastronomia all’intrattenimento.

Luglio al parco: ecco il programma della 2ª edizione

Proprio in riferimento a questo settore, il Comitato San Giovanni ha organizzato, in collaborazione con il Bar 11, quattro diverse serate a tema, tra luglio e agosto. Questo il calendario di “Luglio al parco” per dare il nostro personale contributo alla vita della Città attraverso l’intrattenimento e la musica:

  • 11 luglio: Footloose
  • 18 luglio: Musica & Solidarietà
  • 25 luglio: Imperia’s got talent
  • 1 agosto: Io Canto

Tutti gli spettacoli avranno luogo al Parco Urbano, alle ore 21 e l’ingresso sarà gratuito. Vi aspettiamo assieme ai nostri artisti per trascorrere quattro serate speciali, ognuna diversa dalle altre e organizzata in modo da poter soddisfare le diverse esigenze degli imperiesi e dei nostri visitatori. Per maggiori informazioni è possibile consultare il nostro sito www.ineja.it e i nostri canali social Facebook e Instagram.

L’intervista di ImperiaPost a Monica Tondelli, titolare del Bar11

“Saranno 4 mercoledì al Parco Urbano, serate volte a dare un po’ di vita, come recita lo slogan sulla locandina ‘diamo vita alla città’ a livello artistico e musicale, con persone, ragazzi giovani e di talento che abitano in questa città , che vivono qui e che comunque fanno parte del progetto con la musica o il ballo.

Sono 4 serate di cui una a tema. Si inizia l’11 luglio con le scuole di ballo della città, il 18 musica e solidarietà, ci saranno delle band che avranno sul palco con loro, nell’ultima esibizione, un ragazzo disabile. Il 25 ci sarà un concorso, Imperia’s Got Talent, che è ancora in erba perchè è venuto fuori all’ultimo per tanti motivi e stiamo mettendo ancora giù il regolamento. L’1 Agosto , la serata inizialmente prevista per il 4 luglio, sarà dedicata alle scuole di canto cittadine.

Il Comitato San Giovanni mi ha cercato per fare qualcosa. Io ci ho provato a mettere in campo quello che faccio da sempre. Devo ringraziare loro perchè è una collaborazione con loro.

Ci sono gli sponsor importantissimi, perchè altrimenti non si poteva fare nulla. Ci sono dei costi base , vanno dal service allo spostamento delle attrezzature.

Il principio base, come abbiamo scritto sulla locandina è ‘diamo vita alla città’, che poi è quello che provo a fare da troppi anni, sono più di 10 anni”.

L’intervista di ImperiaPost a Mario Martino del Comitato San Giovanni

“Come sempre in questa città c’è qualche problemino di liquidità. È abbastanza complicato trovare dei finanziamenti per fare anche delle cose piccole.

Di solito gli artisti e li spettacoli li troviamo gratis, che è una parola abbastanza inusuale. Ci sono però da coprire dei costi, i services, il fonico, un po’ di logistica e su quello ci si riesce ad arenare.

Abbiamo trovato un aiuto grazie al signor Zenoardo e a Monica Tondelli e quindi noi diamo la nostra disponibilità di logistica, le nostre capacità, la sede e le persone per aiutare questo secondo giro di ‘Imperia al Parco’.

È cominciato l’anno scorso, quest’anno lo portiamo avanti grazie a Monica Tondelli del Bar 11, con una serie di iniziative , soprattutto rivolte al mondo giovanile.

Una cosa bellissima, in una serata ci sarà anche spazio per dei ragazzi portatori di handicap , che saliranno sul palco e suoneranno e faranno festa assieme a noi. Questa è una cosa molto bella da sottolineare.

Crediamo che il Comitato debba avere questo ruolo specifico, essere di supporto in città. Quello che può fare direttamente lo fa e quello che non può fare direttamente, perchè non ne ha le capacità o la forza, lo fa aiutando chi è in grado di farlo. Questo è il nostro ruolo e noi crediamo che sia importante.

Imperia è una città dove ci sono poche cose da fare e da vedere, soprattutto d’estate. Cerchiamo di riempire questo vuoto per noi imperiesi e per i turisti che vengono”.