Home, Imperia — 10 luglio 2018 alle 18:21

IMPERIA: CLAUDIO SCAJOLA CERCA UN PORTAVOCE, PUBBLICATO L’AVVISO PUBBLICO/ECCO COME PRESENTARE LA DOMANDA

Con l’insediamento della nuova amministrazione, il Comune di Imperia è alla ricerca di un “portavoce”.

di Redazione

Schermata 2018-07-10 alle 18.17.42

Con l’insediamento della nuova amministrazione, il Comune di Imperia è alla ricerca di un “portavoce”.

Per questo motivo, il nuovo sindaco Claudio Scajola ha avviato la procedura per individuare un addetto stampa. Le domande dovranno essere inviate entro le ore 12 del 13 luglio 2018.

 

Oggetto e durata dell’incarico

Collaborazione in prima persona con gli organi di governo per mantenere i rapporti di carattere politico istituzionale con gli organi di informazione ed in particolare:
- stesura, coordinamento e trasmissione di articoli, comunicati, testi, informative dell’organo di vertice del Comune di Imperia
- programmazione e organizzazione delle conferenze stampa
- informazione in ordine alla realizzazione del programma e delle attività istituzionali che sono alla base del mandato del Sindaco e per le materie di interesse dell’amministrazione.

L’individuazione del soggetto da incaricare sarà effettuata “intuitu personae” direttamente dal Sindaco sulla base dei curricula professionali presentati da coloro che, in possesso dei requisiti richiesti, abbiano manifestato interesse al conferimento dell’incarico in oggetto mediante presentazione di formale domanda di partecipazione in carta libera, secondo le modalità di seguito indicate, ed eventuale colloquio con il Sindaco.

L’incarico, di natura fiduciaria, sarà conferito ai sensi dell’art. 90 del d. Lgs. n. 267/2000 (TUEL), con decorrenza dalla data di stipula del relativo contratto di lavoro e con durata non superiore alla data di scadenza del mandato elettivo del Sindaco pro tempore, e potra’ essere revocato in qualsiasi momento senza obbligo di motivazione alcuna. Il limite massimo di durata è la scadenza del mandato del Sindaco.

Il portavoce incaricato non può, per tutta la durata dell’incarico, esercitare attività nei settori radiotelevisivo, del giornalismo, della stampa e delle relazioni pubbliche.

Requisiti per l’ammissione alla selezione

Per l’ammissione alla procedura è richiesto il possesso dei seguenti requisiti generali, che devono essere posseduti alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda di partecipazione e devono essere dichiarati, ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000:

a) essere cittadino italiano o di uno stato membro dell’unione europea ovvero cittadino extracomunitario regolarmente soggiornante nel territorio dello Stato Italiano fatte salve le eccezioni di cui al DPCM n. 174/1994 pubblicato in G.U. 15/2/1994 – Serie Generale n. 61; i cittadini dell’unione europea ed extracomunitari di cui sopra potranno partecipare purché:
- godano dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza;
- siano in possesso , fatta eccezione per la titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica Italiana;
- abbiano adeguata conoscenza della lingua Italiana, nell’applicazione scritta, parlata e letta.
b) età non inferiore ad anni 18 e non superiore a 65 anni;
c) godimento dei diritti civili e politici;

d) non essere escluso dall’elettorato politico attivo;
e) non aver riportato condanne penali e non essere stati interdetti o sottoposti a misure che impediscono, secondo le leggi vigenti, la costituzione di rapporti di impiego con la Pubblica Amministrazione;
f) non essere stati licenziati ovvero destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento o dichiarati decaduti da un impiego pubblico per averlo conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
g) non aver riportato condanne penali, provvedimenti di interdizione o misure restrittive che escludano l’assunzione nel pubblico impiego;
h) essere in possesso del diploma di Scuola media superiore;
i) possedere un buon grado di conoscenza della lingua inglese;
l) possedere un buon grado di conoscenza dei necessari supporti informatici.

Modalità di selezione

Successivamente alla scadenza il Sindaco provvederà ad individuare, a suo insindacabile giudizio, il soggetto da assumere, previa istruttoria dei curricula prodotti e sulla base delle esperienze e competenze specifiche. Il Sindaco valuterà, successivamente all’analisi dei curricula pervenuti, se convocare uno o più candidati per un’eventuale colloquio individuale.

L’acquisizione delle domande di partecipazione non comporterà l’assunzione da parte del Comune di Imperia di alcun obbligo specifico, né comporterà l’attribuzione di alcun diritto ai candidati in ordine all’eventuale assunzione.

La valutazione operata ad esito della procedura comparativa condotta è intesa esclusivamente ad individuare la parte contraente ritenuta più idonea alla stipula del contratto individuale di lavoro subordinato e, pertanto, non dà luogo alla formazione di alcuna graduatoria di merito.

Le comunicazioni relative alla convocazione per l’eventuale colloquio verranno inviate esclusivamente a mezzo posta elettronica all’indirizzo indicato nella domanda di ammissione.

Clicca qui, per maggiori informazioni.

 
 
 
ITALIE_PC_1980X1080-imperiapost_new