Home, Imperia — 12 luglio 2018 alle 07:07

IMPERIA: TORNA IL DOPPIO SENSO IN VIA SANTA LUCIA, ESULTA IL COMITATO. “SCAJOLA SI ERA PRESO QUESTO IMPEGNO. ORMAI AVEVAMO PERSO LE SPERANZE”/IL REPORTAGE

È stata accolta con entusiasmo dal Comitato Santa Lucia e dalla maggioranza dei commercianti della zona la decisione dell`amministrazione Scajola di ripristinare il doppio senso. Soddisfatto anche il preside dell’Itis Paolo Auricchia.

di Redazione

Schermata 2018-07-11 alle 18.17.46

È stata accolta con entusiasmo dal Comitato Santa Lucia e dalla maggioranza dei commercianti della zona la decisione dell’amministrazione Scajola di ripristinare il doppio senso di via Santa Lucia, revocato dall’amministrazione Capacci nel 2013.

La firma dell’ordinanza

Martedì 10 luglio, infatti, il Comandante della Polizia Municipale Aldo Bergaminelli , su proposta del neo assessore Antonio Gagliano, ha firmato l’ordinanza viabilistica che mette fine al senso unico, che aveva generato le polemiche dei residenti e del Comitato Santa Lucia, ripristinando il doppio senso di circolazione. 

Il portavoce del Comitato Via Santa Lucia

Franco Piana

Ci siamo battuti per anni, siamo senz’altro soddisfatti. Era quello che chiedevamo alla precedente giunta, ma che non ci è stato mai concesso. Alla fine avevamo smesso di battagliare, aspettando le prossime elezioni.

Quando Scajola era candidato sindaco aveva indetto assemblea pubblica in via Santa Lucia a cui aveva partecipato molta gente. Lì  si è reso conto che le persone erano tutte favorevoli al ripristino del doppio senso e si è preso l’impegno di ripristinarlo in caso di elezione. Scajola ha capito le richieste della cittadinanza e ha proposto che, visto che è stata eliminata ferrovia si potrebbe allargare l’incrocio tra via Serrati e via Diano Calderina con una rotonda e da lì partire con una bretella per raggiungere via Santa Lucia, ma questa è un’ipotesi che richiederà del tempo. Abbiamo chiesto che venisse subito riattivato doppio senso per eliminare i disagi subiti 5 anni e poi, il giorno che dovessero creare una via alternativa se ne riparlerà.

La sicurezza è garantita, perché via Santa Lucia rimane più larga delle vie alternative proposte per raggiungerla, come via Nicolò Berio e via Don Minzoni, oppure via Diano Calderina.

Verranno eliminati 2 tratti di marciapiede, per creare zone di sosta dove prima le persone parcheggiavano abusivamente, all’altezza dell’Itis e all’altezza dei giardini pubblici all’inizio della via. 

In pratica, ritorna esattamente com’era prima. Rispetto al senso unico vengono eliminati 9 o 10 posti macchina in alcuni tratti”.

Il reportage tra i commercianti

Corrado Maggi

“Non cambia molto per me che sono commerciate perché rimango all’inizio da 50 anni. Allo stesso tempo, però, mi sembra assurdo ogni volta fare 1.5 km per passare di qua. I parcheggi? Che aprano il parcheggio di piazza Calvi oppure la galleria”.

Titolare del negozio di parrucchiere “Moda e Capelli”

“Sono più che favorevole al ripristino del doppio senso.  Dispiace ovviamente per i parcheggi, che già così in ogni caso per i residenti non sono molti, poiché molta gente che deve andare in centro o che ha un’attività in centro mette la macchina nella nostra via lasciandola tutto il giorno, e questo lo so perché li vedo passare. 

Ivan Guaita

“Sono d’accordo con il ripristino del doppio senso, durante questo periodo di senso unico, ho perso molti clienti. Spiace un po’ per i parcheggi. La soluzione migliore è quella della bretella, si tornerebbe al senso unico, il giro sarebbe molto più corto e ci sarebbero anche i parcheggi”.

Il dirigente scolastico dell’Itis Paolo Auricchia

“Come scuola siamo ben contenti perchè con il senso unico dovevamo fare il “giro dell’oca”. Le lamentele erano quotidiane e c’era qualcuno che tentava di percorrerla contromano. Questo cambio di viabilità ci facilita la vita ed è più comodo”.

 

 
 
 
ITALIE_PC_1980X1080-imperiapost_new