Home, Imperia — 19 luglio 2018 alle 15:56

IMPERIA: DEGRADO, L’INTERVENTO DELL’ASSESSORE GANDOLFO. “CONSAPEVOLI DELLA SITUAZIONE DELLA CITTÀ, STIAMO GIÀ LAVORANDO”

L’assessore all’Arredo Urbano e al Verde del Comune di Imperia, Laura Gandolfo, interviene sulle situazioni di degrado presenti in città

di Redazione

degrado gandolfo lavori imperia pulizia

L’assessore all’Arredo Urbano e al Verde del Comune di Imperia, Laura Gandolfo, interviene sulle situazioni di degrado presenti in città. “Ho piena consapevolezza delle criticità, alcune delle quali sono state riportate anche dagli organi d’informazione negli ultimi giorni. Ho preso in mano la situazione sin dal primo momento e in soli nove giorni lavorativi abbiamo già portato a casa dei primi risultati significativi”.

 “Le zone d’intervento – ricorda l’assessore – hanno interessato l’area giochi e l’aiuola lato monte della Rabina (quest’ultima, pur appartenendo a Rfi, è stata sfasciata senza oneri per il Comune dalla Cooperativa Il Cammino), i giardini Toscanini, l’aiuola intorno alla fontana di Piazza Dante, la piccola rotatoria tra Via Tommaso Schiva e Via della Repubblica, gran parte del Parasio, Via Saffi, Via Benza, l’area giochi sopra l’ex stazione di Porto Maurizio e la relativa scala. Oltre a questi lavori di natura straordinaria, si è proseguito con la rasatura dei manti erbosi e con la manutenzione ordinaria in molte altre zone”.

 “È nostra intenzione, nell’arco di pochissimi mesi, pianificare tutti gli interventi necessari, ordinari e straordinari, sia per il centro città che per le frazioni”, sottolinea l’assessore Gandolfo. “Dovendo operare una scelta, abbiamo deciso di partire con gli interventi sulla zona costiera, essendo in piena stagione estiva e avendo la città gli occhi addosso di molti turisti”.

“Ribadisco quindi la massima sensibilità da parte mia al tema e il massimo impegno. Chiedo ai cittadini di concederci il tempo necessario per intervenire e risolvere tutte le criticità e di collaborare con comportamenti improntati al massimo civismo”, conclude l’assessore.