Cultura e manifestazioni, Home — 2 agosto 2018 alle 12:03

IMPERIA: TORREFAZIONE BRASIL IN FESTA PER GLI 80 ANNI DELLO STORICO TITOLARE PAOLO BERIO. “CHE SORPRESA! TREMAVO DALLA GIOIA”/FOTO E VIDEO

Solo pochi mesi fa, a gennaio 2018, si sono celebrati i 50 anni dall’apertura dell’attività, avvenuta nel 1968.

di Gaia Ammirati

Schermata 2018-08-02 alle 11.00.12

Cartelloni appesi fuori e dentro il locale, dolci a volontà e via vai di persone che passano per fare gli auguri e festeggiare insieme. Tutto questo sta succedendo oggi al “Brasil”, la storica torrefazione tra Largo Ghiglia e via Don Abbo, che sforna ogni giorno, da 50 anni, focacce e bontà di ogni tipo, “sfamando” intere generazioni di imperiesi.

L’occasione per festeggiare, oggi, è il compleanno del titolare Paolo Berio che compie 80 anni. Questa mattina tutti i dipendenti, storici e attuali, la famiglia, gli amici e tutti i clienti più affezionati hanno addobbato la torrefazione con fotografie, cartelloni e festoni, organizzando una sorpresa per il festeggiato, commosso da tanto affetto.

Solo pochi mesi fa, a gennaio 2018, si sono celebrati i 50 anni dall’apertura dell’attività, avvenuta nel 1968.

Paolo Berio

“La sorpresa è stata micidiale, tremavo e non riuscivo nemmeno a posteggiare la macchina. Sono rimasto scioccato e contento, non me l’aspettavo. Ieri mi hanno mandato via dal lavoro per organizzare la sorpresa. Li ringrazio moltissimo tutti.

Quest’anno il Brasil ha festeggiato i 50 anni di attività. Il primo gennaio 1968 siamo venuti qui, abbiamo rifatto il locale, che non è nostro. Il lavoro va bene, i clienti sono affezionatissimi e quando vengono ci fanno complimenti. Noi diamo solo roba fresca, dal pesce ai dolci, che facciamo noi. 

Avevo la torrefazione, a un certo momento volevo fare anche il minuto. L’idea è nata da me con la collaborazione molto preziosa di mia moglie, ci siamo allargati e siamo andati avanti, poi le mie figlie hanno iniziato a lavorare con noi. Siamo contentissimi dei dipendenti, due sono andati in pensione, ma questa mattina sono venuti a festeggiare. Tutto questo non può che rendermi contento”.