Golfo Dianese, Home, Imperia — 8 agosto 2018 alle 18:08

IMPERIA: IL GOVERNO STOPPA IL FINANZIAMENTO PER LA PISTA CICLABILE. IL SINDACO CHIAPPORI:”RINVIO INACCETTABILE, PARLERÒ CON RIXI E…”/IL COMMENTO

“I 5 Stelle non possono mettersi di traverso e stoppare lo sviluppo e il turismo del nostro territorio, se vogliono dare il reddito di cittadinanza, lo diano, ma non con i nostri soldi”.

di Redazione

chiappori ciclabile imperia governo

“Interverremo pesantemente sul Governo, questo rinvio è inaccettabile”. È questo il commento del sindaco di Diano Marina Giacomo Chiappori alla notizia del rinvio al 2020 da parte del Governo targato Lega-M5S del finanziamento per la realizzazione della pista ciclabile nel capoluogo del ponente ligure. 

“Diano Marina – prosegue Chiappori –  in sinergia con Imperia andrà da chi di dovere a chiedere i soldi che gli spettano. Imperia deve assolutamente prendere quei 18 milioni di euro, ci hanno già tolto 2,5 milioni che erano destinati alla pista ciclabile sull’incompiuta. Sia il comune di Imperia che quello di Diano Marina avevano stanziato 400 mila euro ma poi Area24 non ci ha più supportato vista la sua situazione economica. 

Personalmente come sindaco di Diano Marina e come esponente della Lega a settembre andrò a parlare con Rixi (Parlamentare ligure e sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti) perché se vogliamo parlare di turismo allora dobbiamo investire sul territorio e non togliere i fondi. 

Ci dicano chiaramente che siamo in predissesto e che non ci sono soldi. A Rixi dirò anche che a noi sta bene che facciano la TAV, il terzo Valico, la Tap ma che facciano assolutamente il raddoppio Andora-Finale, già finanziato con 1,5 miliardi di euro, così come assicurato dall’allora Ministro Lupi. 

I 5 Stelle non possono mettersi di traverso e stoppare lo sviluppo e il turismo del nostro territorio, se vogliono dare il reddito di cittadinanza, lo diano, ma non con i nostri soldi.  Scajola non mi ha ancora chiamato, probabilmente lo farà. Io sono anche d’accordo con il trenino che colleghi Imperia a Diano, la ciclabile è una priorità”.