Home, Imperia — 11 agosto 2018 alle 13:25

IMPERIA: ASCENSORI BORGO MARINA, 14 NUOVI ADDETTI PER ACCOMPAGNARE GLI UTENTI. CIMINO:”MIGRANTI E BORSE LAVORO PER GARANTIRE SICUREZZA ED EFFICIENZA”/FOTO E VIDEO

Sono ripartiti gli ascensori tra Borgo Marina e Borgo Parasio e, contestualmente, sono stati attivati nuovi posti di lavoro.

di Redazione

Schermata 2018-08-11 alle 13.22.47

Sono ripartiti gli ascensori tra Borgo Marina e Borgo Parasio e, contestualmente, sono stati attivati nuovi posti di lavoro. In totale sono 14 le persone che, a partire dalla giornata di ieri, sono impiegate come addetti agli ascensori, per accompagnare nelle corse gli utenti che usufruiscono del servizio.

Migranti e borse lavoro

A svolgere il compito sono 11 “borse lavoro” e 3 migranti richiedenti asilo. Nel dettaglio, è presente un addetto per ogni ascensore (3) per accompagnare gli utenti durante la corsa. Ogni giorno sono al lavoro 12 addetti, per turni di 4 ore, più 2 addetti per garantire la rotazione. 

Daniele Cimino

“Da ieri sono operativi 14 addetti, tra migranti del progetto Sprar e soggetti assegnatari di borse lavoro, che copriranno tutto l’orario in cui sono operativi gli ascensori (dalle 7.30 fino alle ore 24), con turni di 4 ore - spiega Daniele Cimino, contattato da ImperiaPost – Sono loro a schiacciare i pulsanti e ad accompagnare gli utenti nella corsa. Questo servizio è pensato per garantire la sicurezza nella zona degli ascensori, essendo sempre presidiati da un addetto, e per preservare l’efficienza degli stessi, evitando comportamenti scorretti da parte degli utenti, danneggiamenti o atti vandalici”.