Cronaca, Home — 18 agosto 2018 alle 08:22

GENOVA: A10, CROLLO PONTE MORANDI. TROVATI NELLA NOTTE I CORPI SENZA VITA DI PAPA’, MAMMA E FIGLIA. SALE A 41 IL NUMERO DI MORTI/I DETTAGLI

Nella notte i Vigili del Fuoco hanno trovato l’auto della famiglia Cecala. All’interno della vettura, completamente schiacciata sotto un grosso blocco di cemento, i corpi senza vita di Cristian Cecala, della moglie Dawna e della figlia Kristal, di 9 anni

di Redazione

tragedia

Sale a 41 il bilancio dei morti del tragico crollo del ponte Morandi a Genova. Nella notte, infatti, i Vigili del Fuoco hanno trovato l’auto della famiglia Cecala. All’interno della vettura, completamente schiacciata sotto un grosso blocco di cemento che faceva parte del pilone della struttura crollato nei pressi dell’argine sinistro del Polcevera, i corpi senza vita di Cristian Cecala, della moglie Dawna e della figlia Kristal, di appena 9 anni.

La famiglia, di Oleggio, si trovava sul ponte Morandi al momento del crollo perché diretta verso Piombino per imbarcarsi per l’Isola d’Elba dove avrebbero trascorso le vacanze estive.

Oggi lutto nazionale e funerali di Stato

Oggi, sabato 18 agosto, è stata proclamata una giornata di lutto nazionale. Alle ore 11, nel padiglione Jean Nouvel della Fiera di Genova, verranno celebrati i funerali di Stato delle vittime. La cerimonia sarà officiata dall’arciverscovo di Genova, cardinale Angelo Bagnasco, alla presenza delle più importanti autorità civili e militari.

Soltanto le famiglie di 18 vittime hanno accettato la celebrazione dei funerali di Stato. Le restanti hanno optato per riti in forma privata. A Torre del Greco non sono mancate vibranti polemiche durante i funerali di Matteo Bertonati, Giovanni Battiloro, Gerardo Esposito e Antonio Stanzione. “Mio figlio è stato ucciso” ha detto Roberto Battiloro, padre di uno dei quattro ragazzi morti nel tragico crollo del ponte Morandi.