Cronaca, Home — 23 agosto 2018 alle 17:01

TRAGEDIA A MONESI: 33ENNE MUORE DOPO UN INCIDENTE IN MOTO. SUL POSTO VIGILI DEL FUOCO, SOCCORSO ALPINO E CARABINIERI/LE IMMAGINI

Tragedia nel primo pomeriggio di oggi, giovedì 23 agosto, a Monesi di Mendatica

di Redazione

muore mendatica enduro (1)

Tragedia nel primo pomeriggio di oggi, giovedì 23 agosto, a Monesi di Mendatica, nell’entroterra di Imperia. Un motociclista di 33 anni, Z.L. di Alba (Cuneo) ha perso la vita dopo un incidente. Purtroppo inutili i soccorsi intervenuti sul posto.

L’incidente nella zona rossa

Secondo una prima ricostruzione, il 33enne, che proveniva da Monesi, si trovava insieme ad altri due amici nella zona rossa, interdetta al traffico veicolare dopo l’alluvione dell’autunno 2016. Per cause ancora in fase di accertamento, forse per un malore improvviso, il giovane, dopo aver superato il cancello che delimita la zona rossa, ha perso il controllo della propria moto cadendo nel dirupo sottostante.

Immediatamente si è mossa la macchina dei soccorsi. Sul  posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco, il soccorso alpino e la Croce Bianca di Pornassio. Purtroppo, per il 33eenne, non c’è stato nulla da fare.

Sul posto i Carabinieri e il Sindaco di Mendatica Piero Pelassa. Indagini al Pm Lorenzo Fornace

L’incidente è avvenuto all’interno della zona rossa, all’interno della quale è consentito l’accesso solo a piedi e in bicicletta. L’intera area è transennata con ancellate e delimitata con reti di protezione. Sul posto i Carabinieri. Presente anche il Sindaco di Mendatica Piero Pelassa. Importante capire come i tre motociclisti siano entrati nella zona rossa. L’inchiesta è affidata al Pm Lorenzo Fornace.