CROLLO PONTE MORANDI: A GENOVA LA COMMEMORAZIONE DELLE 43 VITTIME A UN MESE DALLA TRAGEDIA/FOTO E VIDEO

Attualità Home

È trascorso un mese dal tragico crollo del Ponte Morandi, il viadotto dell’A10 sul torrente Polcevera a Genova, che ha causato la morte di 43 persone, decine di feriti e oltre 500 sfollati.

ponte-morandi-genova-a10-genovanelcuore-vittime-crollo

È trascorso un mese dal tragico crollo del Ponte Morandi, il viadotto dell’A10 sul torrente Polcevera a Genova, che ha causato la morte di 43 persone, decine di feriti e oltre 500 sfollati.

Le campane delle chiese e le sirene del porto hanno suonato in questo momento di raccoglimento, i treni fermi hanno fischiato e le bandiere del Palazzo della Regione e di Tursi sono state ammainate in segno di lutto.

La commemorazione delle vittime del crollo del Ponte Morandi

Per ricordare tutte le vittime della tragedia avvenuta lo scorso 14 agosto, oggi a Genova si è svolta la cerimonia di commemorazione. Alle 11.36 in punto, ora in cui è crollato il ponte, tutta la città ha osservato un minuto di silenzio e sono stati suonati 43 rintocchi in memoria di tutti coloro che hanno perso la vita.

“Una grande emozione, un grande dolore nel cuore – afferma l’assessore regionale Marco Scajola – ma allo stesso tempo l’impegno e la determinazione dei genovesi e dei liguri a rialzare la testa. Ho portato con me la mia figlia più grande, perché le nuove generazioni conoscano questi tragici eventi e capiscano l’importanza di lavorare tutti insieme sempre e seriamente, per costruire un futuro migliore”

[wzslider autoplay=”true” interval=”6000" transition=”‘slide’” lightbox=”true”]

Segui Imperiapost anche su: