Cronaca, Home — 15 settembre 2018 alle 18:36

SANREMO: LA POLIZIA DI STATO DENUNCIA DUE NORDAFRICANI CON L’ACCUSA DI RICETTAZIONE E LESIONI/ I DETTAGLI

Il soggetto, pur non ammettendo il furto, riferiva di averlo ricevuto in prestito da un amico, e, pertanto, veniva indagato per il reato di ricettazione e guida senza patente.

di Redazione

volanti-polizia-notte-pattuglie

La Polizia di Stato, nel pomeriggio di ieri, ha proceduto ad indagare in stato di libertà AA, di 37 anni, cittadino tunisino regolare, con numerosi precedenti di polizia per reati di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti e contro il patrimonio.

Due operatori della Squadra Volante del Commissariato P.S. di Sanremo, liberi dal servizio, notavano lo straniero a bordo di un motorino Kymko 125 in via Arnaldo Da Brescia. Lo straniero, riconosciuti a sua volta gli agenti, mostrava subito agitazione e cercava in tutta fretta di cambiare direzione. Immediatamente bloccato, veniva condotto in Commissariato ove si accertava che il ciclomotore era stato rubato pochi giorni prima a Bordighera. Il soggetto, pur non ammettendo il furto, riferiva di averlo ricevuto in prestito da un amico, e, pertanto, veniva indagato per il reato di ricettazione e guida senza patente.

Sempre nella serata di ieri, veniva altresì indagato in stato di libertà un altro cittadino tunisino, HK, 26 anni. Nel corso di una lite avvenuta all’interno di un’abitazione con altro connazionale, per motivi sconosciuti ma presumibilmente riconducibile ad abuso di alcol, lo straniero feriva ad una gamba il connazionale BN, di anni 30, utilizzando un’arma da taglio. Medicati al pronto soccorso, i due stranieri, entrambi regolari sul territorio nazionale, venivano giudicati guaribili in 10 giorni.