Home, Sport — 16 aprile 2014 alle 15:10

JUDO. SECONDO POSTO PER L’OK CLUB IMPERIA AL TORNEO INTERNAZIONALE “GENOVA CITTÀ DI COLOMBO”

Si è concluso ottimamente per la compagine imperiese dell’OK Club, il 26° Trofeo Internazionale Genova Città di Colombo,
valido come tappa del Grand Prix Italia per le classi Cadetti e Juniores , che ha portato a Genova circa mille atleti

di Redazione
Nella foto da sinistra, Mattia Riva, Daniele Risso, Arianna Conti, Stefano Berghi, Matteo Formica, Alessandro Gilli e Marco Viani

Nella foto da sinistra, Mattia Riva, Daniele Risso, Arianna Conti, Stefano Berghi, Matteo Formica, Alessandro Gilli e Marco Viani

Si è concluso ottimamente per la compagine imperiese dell’OK Club, il 26° Trofeo Internazionale Genova Città di Colombo, valido come tappa del Grand Prix Italia per le classi Cadetti (Under 18) e Juniores (Under 21), che ha portato a Genova circa mille atleti in rappresentanza di 217 club italiani e 8 provenienti dall’estero.
Ricco il bottino che gli imperiesi portano a casa, tre ori, un argento e tre bronzi
. Il sabato è dedicato interamente ai cadetti e per l’OK club scendono in campo Nicolò Anfossi, Daniele Risso, Stefano Tropeano nei 73 kg, Raul Balazas, Simone Caramello e Alessio Ferri nei 66 kg, Lorenzo De Angeli nei 55 kg, Noemi Genna, Edra Panarella nei 57 kg e Elena Valle al limite dei 52 kg.
Ottimi i segnali, tutti gli atleti hanno vinto almeno un incontro, dimostrando grande condizione nonostante quasi tutti appartengano alla classe cadetta solo da quest’anno e si trovino a competere spesso con atleti di due anni più grandi. La giornata si concluderà con la medaglia d’argento del solido Daniele Risso, che sorpreso in finale non ha avuto modo di mettere in mostra le sue qualità.
La domenica è la volta degli juniores, veri e propri atleti di livello assoluto, subito in mostra Mattia Riva neo Campione italiano che al limite dei 100 kg si aggiudica il bronzo gareggiando con la febbre.
Ottima anche la prestazione di Gabriele Caramello, 66 kg, che di ritorno dall’European Cup in terra ellenica vince tre incontri per poi cedere il passo alla stanchezza. Al limite dei 90 kg Giacomo Michelis si aggiudica il quinto posto regalando letteralmente la finale medaglia che lo vede squalificato per attacco pericoloso per la sua persona.
Fuori al primo turno Riccardo Viani alle prese con la nuova categoria dei 60 kg e Emilio Pozzoli che nonostante grande impegno non trovano la chiave giusta per risolvere l’incontro.
Nel pomeriggio il 105 stadium diventa cornice per la categoria Esordienti B (Under 15), subito in mostra gli imperiesi, con Arianna Conti che si aggiudica la categoria al limite dei 70 kg, Matteo Formica 73 kg con autorità porta a casa il terzo oro consecutivo al Colombo e Marco Viani 45 kg si impone sugli avversari mostrando una crescita tecnica e tattica davvero apprezzabile.
Al limite dei 66 kg Alessandro Gilli dopo un ottimo inizio perde l’incontro di semifinale, ma vince la finalina terzo-quinto un bronzo per lui che ha molto significato, Stefano Berghi cat 50 kg cede ai punti al Campione Italiano e affronta con decisione il tabellone dei recuperi. Sarà terzo dopo tre vittorie.
L’OK club si aggiudica la seconda posizione nella speciale classifica riservata alle società
Il Presidente Viani commenta così la gara: “Ottimi i segnali che sono pervenuti allo staff Tecnico. Il lavoro impostato sta dando i frutti che ci aspettavamo”.