Home, Imperia — 22 settembre 2018 alle 13:35

CLAUDIO SCAJOLA, IMPERIA: AL VIA LUNEDI’ 24 SETTEMBRE LA PULIZIA DEI TORRENTI. “PARTIAMO SUBITO CON I LAVORI, L’AUTUNNO SI AVVICINA”/ECCO GLI INTERVENTI PREVISTI

Partiranno lunedì 24 settembre gli interventi di pulizia degli alvei dei corsi d’acqua a Imperia. Nelle scorse ore
il sindaco Claudio Scajola ha firmato l’ordinanza che accelera l’iter per l’avvio degli interventi su rii e torrenti.

di Redazione

torrenti scajola

Partiranno lunedì 24 settembre gli interventi di pulizia degli alvei dei corsi d’acqua a Imperia. Nelle scorse ore il sindaco Claudio Scajola ha firmato l’ordinanza che accelera l’iter per l’avvio degli interventi su rii e torrenti.

Pulizia dei torrenti, Scajola: “Firmato l’ordinanza per partire subito con i lavori”

“Siamo concentrati su questo tema da settimane – dichiara Scajola – A inizio agosto ho dato incarico agli uffici di avviare un’attività capillare di monitoraggio sui corsi d’acqua, in modo da avere un quadro completo delle criticità da affrontare. Da lì abbiamo studiato un programma preciso di interventi, diviso in tre lotti. Le determine dirigenziali erano in corso di perfezionamento, ma ho scelto di firmare l’ordinanza per non attendere oltre e partire subito con i lavori, dato anche l’inizio dell’autunno”.

I tre lotti di intervento interesseranno:

  • Oneglia (Torrente Impero, Rio Santa Lucia, Rio Lagoni, Rio Oliveto, Rio Panegai, Rio Baitè);
  • Caramagna (Torrente Caramagna, Rio Artallo, Rio San Benedetto, Rio Vasia, Rio Orti, Rio Palmoriere, Rio Ricci);
  • Prino (Torrente Prino, Rio Barbarossa, Rio Ciappa).

Gli importi di progetto, comprensivi di IVA, sono di circa 48 mila euro per lotto, per un investimento totale di oltre 145 mila euro. Risorse reperite tutte all’interno del bilancio del Comune.

Gli interventi prevedono la rimozione dei rifiuti solidi e dei materiali litoidi, il taglio della vegetazione di ostacolo alle piene e il ripristino della sezione di deflusso in corrispondenza di ponti e tratti tombinati. Ad eseguire i lavori saranno, in ordine di lotto, la Orengo Costruzioni Srl, l’Edlimac e la Badessi Luigia Srl.

Prosegue contemporaneamente il servizio radicale di pulizia dei tombini. Circa 500 le caditoie ostruite, segnalate come le più critiche, interessate dagli interventi.