Home, Sport — 17 aprile 2014 alle 13:16

IMPERIA RUGBY. VENERDÌ 18 E SABATO 19 APRILE L’UNDER 16 PARTECIPA AL PRESTIGIOSO TORNEO “CANTONI”

Il torneo è relativo alle categorie under 16 e prevede la partecipazione di numerosi club di grande livello, compresi
alcuni centri di formazione nazionale. Si tratta di un test importante nella formazione della qualità rugbystica nazionale

di Redazione

BodyPart-1

Anche l’Imperia Rugby fra i grandi della palla ovale. La selezione Under 16 venerdì 18 e sabato 19 aprile partecipa al prestigioso torneo “F.Cantoni”, organizzato dal Colorno Rugby. Va detto che il Colorno milita nella serie A italiana e ha stretto un rapporto di amicizia con l’Imperia Rugby, tale da sfociare in una collaborazione tecnica sportiva. Il Colorno è di fatto un esempio da seguire.

Il torneo è relativo alle categorie under 16 e prevede la partecipazione di numerosi club di grande livello, compresi alcuni centri di formazione nazionale. Si tratta di un test importante nella formazione della qualità rugbystica nazionale.

È noto che il torneo si svolga sotto gli occhi attenti di numerosi osservatori e tecnici della Federazione, nonché della franchigia padana (e federale) delle Zebre, che milita nel torneo celtico Pro 12.

Per la Liguria partecipano solamente Imperia Rugby e Provincie dell’Ovest: due realtà giovanili in forte espansione ed esempio di crescita pulita a livello societario. La loro politica è quella di una forte e corretta attenzione formativa nel settore giovanile.

Ecco l’elenco delle squadre partecipanti al torneo: Colorno – Centro Formazione Piacenza – Torre del Greco – Imperia – Lanuvio – Centro di Formazione Parma – Centro DI Formazione Viadana – Lazio – Grande Milano – Province dell’Ovest – Rho – Rovigo – Centro Di Formazione Bologna a cui si aggiunge una rappresentativa sudafricana che si osserverà con particolare attenzione.

Per Imperia Rugby questa partecipazione rappresenta un ulteriore e importante successo ottenuto nel settore giovanile. Un settore eccellente a livello regionale, con risultati tecnici concreti, sotto il profilo sportivo, comportamentale e di confidenza. Il tutto all’interno di un progetto provinciale avviato in stagione, noto come Rivera School of Rugby.