Attualità, Home, Imperia, Politica, Video — 8 ottobre 2013 alle 09:36

SALTA LA FIRMA DELL’ACCORDO TRA IL COMUNE E I LAVORATORI DELLA COOPERATIVA “OTTAGONO”. L’ASS. PODESTÀ: “L’ITER PROSEGUE SENZA IL BISOGNO DI FIRMARE ACCORDI”

Saltata la firma dell’accordo tra il Comune di Imperia e i nove lavoratori della Cooperativa “Ottagono” che nei giorni scorsi si sono resi protagonisti di un presidio sotto il palazzo comunale chiedendo garanzie per i loro posto di lavoro. La firma dell’accordo che avrebbe comportato “l’assunzione provvisoria” dei lavoratori da parte dei comuni di Imperia, San Lorenzo al Mare, Civezza […]

di Redazione

imageSaltata la firma dell’accordo tra il Comune di Imperia e i nove lavoratori della Cooperativa “Ottagono” che nei giorni scorsi si sono resi protagonisti di un presidio sotto il palazzo comunale chiedendo garanzie per i loro posto di lavoro.

La firma dell’accordo che avrebbe comportato “l’assunzione provvisoria” dei lavoratori da parte dei comuni di Imperia, San Lorenzo al Mare, Civezza e Costarainera sino a fine mese in attesa che la Tra.De.Co.Spa subappalti un servizio a lei affidato dal capitolato in favore di un’altra cooperativa che si prenderà l’impegno di far lavorare i nove lavoratori per tutta la durata dell’appalto (sette anni), era prevista già nella giornata di ieri ma per motivi burocratici è stata rimandata a questa mattina.

Pochi minuti fa l’annuncio dell’assessore all’ambiente Nicola Podestà che ha comunicato che non ci sarà nessuna firma ma che il Comune si adopererà per mantenere gli impegni presi con i lavoratori che da lunedì prossimo dovrebbe iniziare a lavorare. La pratica passerà attraverso una determina dirigenziale firmata dal responsabile del settore, Giuseppe Enrico.