Attualità, Cronaca, Entroterra, Home, Imperia — 8 ottobre 2013 alle 10:24

INDAGATI I NOTAI: AMADEO, RE, SAGUATO E LAVEZZARI PER LE “VILLETTE ABUSIVE” A DOLCEDO

Nuovo colpo di scena nell’inchiesta sulle villette abusive di Dolcedo, come scrive oggi il quotidiano “La Stampa”, il Pubblico Ministero Alessandro Bogliolo ha iscritto nel registro degli indagati ben quattro notai imperiesi: Franco Amadeo (presidente della Camera di Commercio di Imperia), Giovanni Saguato, Marco Re e Cristiano Lavezzari.  Da qualche tempo, girava voce in città (clicca QUI) del possibile coinvolgimento […]

di Redazione
Franco Amadeo

Il notaio Franco Amadeo

Nuovo colpo di scena nell’inchiesta sulle villette abusive di Dolcedo, come scrive oggi il quotidiano “La Stampa”, il Pubblico Ministero Alessandro Bogliolo ha iscritto nel registro degli indagati ben quattro notai imperiesi: Franco Amadeo (presidente della Camera di Commercio di Imperia), Giovanni Saguato, Marco Re e Cristiano Lavezzari. 

Da qualche tempo, girava voce in città (clicca QUI) del possibile coinvolgimento dei professionisti che hanno firmato gli atti di compravendita degli immobili risultati, secondo l’accusa, in palese contrasto con il piano territoriale paesistico. I quattro indagati saranno ascoltati in Procura il 17 e 18 ottobre prossimi.

 
 
 
FR_vetrine_3