Attualità, Cultura e manifestazioni, Home, Imperia — 10 ottobre 2013 alle 21:49

UNIVERSITÀ IMPERIESE – UN ALTRO PASSO AVANTI PER L’ISTITUZIONE DEL CORSO DI LAUREA IN “SCIENZE DEL TURISMO”

Proseguono in Prefettura gli incontri di consultazione delle parti sociali finalizzati alla istituzione di una nuova laurea triennale in Scienze del Turismo da attivarsi a Imperia, presso il Polo universitario decentrato.  Oggi pomeriggio, nell’ambito di un’apposita riunione coordinata dal Prefetto Fiamma Spena, il Prof. Riccardo Ferrante dell’Università degli Studi di Genova, coadiuvato dal Presidente della SPUI Massimiliano Ambesi, ha illustrato […]

di Gabriele Piccardo

Polo-Universitario

Proseguono in Prefettura gli incontri di consultazione delle parti sociali finalizzati alla istituzione di una nuova laurea triennale in Scienze del Turismo da attivarsi a Imperia, presso il Polo universitario decentrato. 

Oggi pomeriggio, nell’ambito di un’apposita riunione coordinata dal Prefetto Fiamma Spena, il Prof. Riccardo Ferrante dell’Università degli Studi di Genova, coadiuvato dal Presidente della SPUI Massimiliano Ambesi, ha illustrato il progetto ai rappresentati provinciali delle Organizzazioni Sindacali CGIL, CISL, UIL e UGL.

Il corso di laurea, è stato evidenziato, dovrà essere modulato anche sulla base delle specifiche competenze richieste dal territorio, così da costituire un’effettiva opportunità occupazionale e di sviluppo per la provincia e per le aree limitrofe. 

Tutti i presenti hanno manifestato grande apprezzamento per l’iniziativa avviata dall’Ateneo genovese, nella convinzione che proprio il settore turistico rappresenti la più importante opportunità di rilancio dell’economia del Ponente Ligure. Un settore particolarmente complesso ed articolato che va dalla gestione delle imprese alberghiere alla valorizzazione delle tipicità enogastronomiche e delle risorse ambientali e culturali. Una tale complessità richiede competenze specifiche e dunque un percorso formativo di livello universitario. In proposito le Organizzazioni Sindacali hanno, tra l’altro, evidenziato l’opportunità che il corso sia caratterizzato da un il profilo di eccellenza e dalla capacità di interessare un bacino territoriale vasto che si estenda anche ad altre regioni.

I referenti dell’Università e della SPUI hanno poi sottolineato che il nuovo corso andrebbe ad implementare l’offerta del Polo didattico imperiese, che contando circa 1.200 iscritti rappresenta già una realtà molto significativa nel panorama universitario ligure.