Attualità, Cronaca, Home — 20 giugno 2013 alle 10:51

Primo intoppo per la nuova gestione della raccolta rifiuti. Stamattina cassonetti stracolmi in città

Cappuccino, brioches e una città pulita prego. Stamattina gli imperiesi si sono svegliati con i cassonetti colmi di spazzatura e le strade sporche. Nulla di nuovo se non fosse che proprio da questa mattina la musica avrebbe dovuto cambiare. La nuova ditta vincitrice dell’appalto della raccolta dei rifiuti, dopo numerose proroghe, avrebbe dovuto subentrare proprio questa mattina. Il futuro vice-sindaco […]

di Gabriele Piccardo

imageCappuccino, brioches e una città pulita prego. Stamattina gli imperiesi si sono svegliati con i cassonetti colmi di spazzatura e le strade sporche. Nulla di nuovo se non fosse che proprio da questa mattina la musica avrebbe dovuto cambiare. La nuova ditta vincitrice dell’appalto della raccolta dei rifiuti, dopo numerose proroghe, avrebbe dovuto subentrare proprio questa mattina. Il futuro vice-sindaco e quasi sicuramente anche assessore all’ambiente Giuseppe Zagarella stamani alle 5.45 si è recato davanti all’ex mattatoio, ora deposito dei mezzi della Tra.De.Co. Spa, sull’argine destro per salutare i dipendenti e incontrare i nuovi gestori del servizio. Bidoni della spazzatura Qualcosa, però, non ha funzionato e i cancelli del deposito sono rimasti chiusi non permettendo agli operai di salire sui mezzi e andare per le vie della città a raccogliere la nettezza urbana. Un cartello con il logo dell’EcoImperia comunicava che il deposito sarebbe rimasto chiuso proprio da stamattina. Abbiamo provato a contattare il vice sindaco Zagarella per chiedere cosa non abbia funzionato ma ci ha risposto che era molto occupato e che non poteva parlare, allora abbiamo tentato con il sindaco Carlo Capacci che però risulta irreperibile. Si preannuncia un’estate rovente in materia di rifiuti.

image

 

 
 
 
FR_vetrine_3