Cronaca, Entroterra, Home, Imperia — 17 ottobre 2013 alle 11:49

CASO VILLETTE “ABUSIVE” A DOLCEDO – Riunione in Prefettura, l’assessore Cascino: “ci sarà una riorganizzazione urbanistica, cambieremo il piano paesistico”

Si apre uno spiraglio per il caso delle “villette abusive” di Dolcedo È terminata da pochi minuti la riunione in Prefettura tra il Prefetto Fiamma Spena, i proprietari delle case, il Questore e l’assessore regionale all”urbanistica Gabriele Cascino Cascino”. L’assessore Cascino ha parlato di una riorganizzazione urbanistica delle zone interessate. Domani pomeriggio il piano saranno presentate a Dolcedo alla sala […]

di Gabriele Piccardo

imageSi apre uno spiraglio per il caso delle “villette abusive” di Dolcedo
È terminata da pochi minuti la riunione in Prefettura tra il Prefetto Fiamma Spena, i proprietari delle case, il Questore e l’assessore regionale all”urbanistica Gabriele Cascino Cascino”. L’assessore Cascino ha parlato di una riorganizzazione urbanistica delle zone interessate. Domani pomeriggio il piano saranno presentate a Dolcedo alla sala San Domenico le linee e le direttive della Regione Liguria che riguardano le procedure di regolarizzazione urbanistica del territorio comunale.

“Credo che la vicenda si concluda bene, – ha commentato l’assessore Regionale all’urbanistica Gabriele Cascino – questa mattina abbiamo avuto il tavolo convocato dal Prefetto ovviamente per una questione di ordine pubblico perché la vicenda ha suscitato tanto clamore, tanta paura e preoccupazione da parte dei cittadini. Assieme alle altre istituzioni che hanno competenza abbiamo programmato un procedimento amministrativo che sta giungendo a conclusione. Domani tra l’altro sarò a Dolcedo per illustrare alla cittadinanza il nostro piano. Si tratta di istanze pendenti in regione di riordino e regolarizzazione della pianificazione urbanistica cambiando il piano paesistico cercando di regolarizzare dal punto di vista pianificatori o le situazioni di Dolcedo. Non è una sanatoria, la Regione non ha competenze di condono”.

“Ci hanno dato delle rassicurazioni, – ha detto la portavoce del comitato dei proprietari Barbara Gibellini – le questioni tecniche saranno dibattute in modo particolare domani quando l’assessore Cascino parlerà con noi a Dolcedo con tutta la popolazione presente. Il prefetto si è impegnato a vigilare costantemente sulle problematiche che ci sono in modo particolare sulle problematiche dei tempi perché sono quelli fondamentali questo momento e a questo punto aspettiamo la riunione fatta con la Regione. Sono state dissequestrate 5-6 case ma ci aspettiamo da parte del P.M.il ricorso in Cassazione. È stato dato l’affitto delle case ai proprietari ma il P.M. ha già presentato ricorso in Cassazione contro l’affido. La sensazione è che le indagini corrano molto velocemente e si cerchi di arrivare al processo il più presto possibile quindi è una corsa contro il tempo anche per la regolarizzazione dal punto di vista amministrativo”.

 
 
 
FR_vetrine_3